Nuovi processori Arm nei dispositivi Apple

Accetta pagamenti in oltre 45 criptovalute
Nuovi processori Arm nei dispositivi Apple
Nuovi processori Arm nei dispositivi Apple
Condividi l'Articolo
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Bloomberg: “Apple userà propri microprocessori nei Mac sostituendo Intel”. L’indiscrezione raccolta dall’agenzia. La svolta dovrebbe scattare nel 2020. Crollo in Borsa per Intel.

Apple sta progettando di utilizzare i propri chip nei computer Mac a partire dal 2020, sostituendo i processori Intel. La notizia viene riportata da Bloomberg. Alcune fonti, che si sono dette a conoscenza del piano, hanno precisato che il processo è ancora nelle prime fasi di sviluppo e che fa parte di una strategia più ampia per permettere a tutti i dispositivi Apple, inclusi Mac, iPhone e iPad, di lavorare in modo pù integrato. La fonte ha chiesto di non essere identificata. Il progetto, che sarebbe già stato approvato dai manager dell’azienda e avrebbe il nome in codice “Kalamata”, potrebbe svilupparsi in diverse fasi. Il titolo di Intel, dopo la notizia, ha cominciato a perdere al Nasdaq arrivando a segnare anche un meno 9 per cento. D’altra parte, secondo Bloomberg, Apple rappresenta il 5 per cento del fatturato di Intel.

Apple non ha commentato la notizia mentre Intel ha precisato che non commenta speculazioni riguardanti i propri clienti. La novità offrirebbe diversi vantaggi all’azienda di Cupertino: una migliore integrazione tra tutti i prodotti Apple e una valorizzazione della tecnologia Arm, già usata su Ipad, Iphone e Apple tv, con un ridotto consumo di corrente.

Condividi l'Articolo
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us

Ricerca in Scienza @ Magia

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.