1° febbraio la Terra minacciata da un grande asteroide

Accetta pagamenti in oltre 45 criptovalute
1° febbraio la Terra minacciata da un grande asteroide
1° febbraio la Terra minacciata da un grande asteroide
Condividi l'Articolo
RSS
Facebook
Facebook

2002 NT7, l’asteroide che manda in subbuglio il web: “Potrebbe davvero colpire la Terra l’1 Febbraio?”. L’asteroide 2002 NT7 è stato uno dei primi a ricevere una valutazione positiva, seppur minima, sul rischio di impatto con la Terra: è bastato questo a scatenare il web.

La NASA aveva dichiarato che un asteroide ampio 2,5km si stava dirigendo verso la Terra con una “bassa probabilità di impatto” all’inizio del 2019. L’agenzia spaziale ha calcolato che la roccia spaziale, rinominata 2002 NT7, stava viaggiando a circa 96.000km/h. E gli esperti americani hanno fornito anche una valutazione sul potenziale impatto, annunciando che l’improbabile collisione potrebbe avvenire l’1 febbraio, salvo poi ritirare quanto detto 4 giorni dopo, in seguito ad un ricalcolo del rischio di impatto. Il 13 gennaio l’asteroide passerà vicino al nostro pianeta senza portare alcuna minaccia, ad una distanza di oltre 64 milioni di chilometri, maggiore di quella che separa la Terra da Marte.Asteroide verso la terraI teorici della cospirazione, tuttavia, non sono rimasti del tutto convinti del semplice ricalcolo, ipotizzando il più classico dei complotti: l’“insabbiamento”. L’asteroide 2002 NT7 è stato uno dei primi asteroidi a ricevere una valutazione positiva (cioè maggiore di 0), seppur minima, sul rischio di impatto. Nonostante la categorica negazione sull’impatto in seguito ai nuovi calcoli, il web rimane in fermento per quanto riguarda la roccia spaziale, con video e articoli in merito pubblicati per tutto il 2018. I teorici della cospirazione sono tra coloro che accusano la prestigiosa agenzia spaziale di “aver cambiato la sua storia” sull’asteroide, non considerato una minaccia per oltre 16 anni (la sua scoperta risale al 2002).

Asteroide verso la terraIl Dott. Don Yeomans, scienziato della NASA, allora aveva dichiarato: “Ora possiamo escludere la possibilità di un impatto per l’1 febbraio 2019”. Ma una cosa è certa. Un impatto simile potrebbe minacciare la vita sulla Terra così come la conosciamo. A causa della natura apocalittica dell’impatto di un asteroide, la NASA è costantemente alla ricerca di rocce spaziali.

L’agenzia spiega che un asteroide delle dimensioni di 2002 NT7 avrebbe “effetti globali” se dovesse scontrarsi con la Terra, arrivando addirittura a cancellare un intero continente.I teorici della cospirazione credono che la Strategia di preparazione e il piano di azione per un oggetto near-Earth (NEO) del governo americano non siano sufficienti se l’asteroide 2002 NT7 dovesse dirigersi verso la Terra. Molti in rete hanno iniziato a chiedersi se la NASA sia stata “sincera o ambigua” e alcuni hanno descritto l’inversione a U dell’agenzia americana come “sospetta”. Del resto non c’è da stupirsi, considerato che per alcuni la Terra è piatta e lo sbarco sulla Luna non è mai esistito.

Condividi l'Articolo
RSS
Facebook
Facebook
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.