“Il fattore (s)fortuna”

Vinci tutto supernealotto e giochi Sisal

"Il fattore (s)fortuna"
"Il fattore (s)fortuna"
Condividi l'Articolo
RSS
Twitter
Visit Us
Follow Me
INSTAGRAM

Siamo uomini e donne moderni: informati, frenetici e multitasking. Abbiamo tutta la conoscenza di Google a coprirci le spalle e persino telefoni in grado di servirci un caffè espresso,  ma anche fra grattacieli e smartphone  credenze più antiche come magia e destino sopravvivono e crescono dentro di noi. Fra queste, poi, una in particolare sta bene su tutto: la superstizione.

Se almeno una volta nella vita vi siete sentiti davvero sfortunati, non potrete che gioire per quanto sto per dirvi:

“Fortunati si diventa”

Lo dice Il dottor Richard Wiseman, un ricercatore britannico che si è impegnato per rendere la fortuna un bene alla portata di tutti: negli anni ’90 lo scienziato radunò due gruppi di persone tendenzialmente opposte per confrontarne gli schemi comportamentali: fortunati e sfortunati, dai 18 agli 84 anni, vennero chiamati in massa per raccontare le loro esperienze e sottoporsi a diversi test.  Sebbene la scienza tenda a considerare impossibile lo studio di un concetto astratto come quello della fortuna, Wiseman riconobbe una certa coerenza fra la buona o la cattiva sorte dei soggetti esaminati: coloro che si percepivano come sfortunati erano effettivamente stati vittima di diversi incidenti e lamentavano relazioni travagliate con i propri partner, i “fortunati” al contrario, erano accomunati dal successo professionale e da relazioni più stabili e durature.

La chiave per essere baciati dalla fortuna (appassionatamente)

"Il fattore (s)fortuna"Andando avanti nell’esperimento divenne presto chiaro quanto l’atteggiamento plasmasse la realtà degli individui in esame: mentre i “fortunati” si mostrarono in grado di riconoscere e cogliere le opportunità, gli “sfortunati” sembrarono incapaci di vedere il lato positivo di ogni situazione prospettata. Nacque la necessità di rieducare gli sfortunati alla fortuna attraverso un vero e proprio corso: The Luck Factor. Attraverso numerosi esercizi da svolgere quotidianamente il corso, ora anche libro, riuscì a modificare la mentalità dei partecipanti e ben l’80% degli sfortunati studenti furono felici di ritenersi improvvisamente baciati dalla fortuna.

Come ri-educare se stessi alla fortuna?

Attraverso apertura mentale e tanto esercizio ciascuno di noi può attirare a sè una dose maggiore di  positività e buona sorte. E’ importante però rivalutare il concetto di fortuna come prettamente individuale: ciò che per me si traduce in un evento sfortunato potrebbe essere invece descritto all’opposto da qualcun’ altro. L’atteggiamento che adottiamo nel quotidiano ci avvicinerà alla fortuna tanto più saremo capaci di interpretarlo positivamente.

Vediamo insieme uno degli esercizi proposti al corso del dottor.Wiseman:

Provate ad identificare, con un numero da 1 a 7, l’influenza della sfortuna nella vostra vita.  Prendete in considerazione per esempio:

  1. la scelta della vostra carriera
  2. l’incontro con il vostro partner
  3. Il rapporto con il vostro amico più caro
  4. L’evento più importante della vostra vita.

Dopo aver trovato un punteggio iniziale, sfidatevi adesso a cercare invece l’influenza della fortuna negli stessi eventi. Pensate a tutti i casi in cui piccoli cambiamenti avrebbero prodotto nella vostra vita un risultato completamente diverso, – se aveste girato a destra invece di sinistra o tardato di qualche minuto, se aveste mancato un appuntamento- sarebbero comunque accadute le stesse cose?

Assegnate quindi un punteggio da 1 a 7 anche alla fortuna e, confrontando i due punteggi fra loro, sarà più facile notare che per ogni evento possiamo trovare cose sia positive che negative, il risultato dipende spesso da cosa stiamo cercando.

Il sale in tasca è quindi un rimedio sorpassato, cari lettori, la psicologia ci insegna che il primo passo da compiere per essere davvero più fortunati è scegliere di esserlo.

Condividi l'Articolo
RSS
Twitter
Visit Us
Follow Me
INSTAGRAM

Ricerca in Scienza @ Magia

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Inviami gli Articoli in Email:
About Sara Gamannossi 5 Articles
Mangiatrice di chiari di luna & lettrice appassionata

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.