Ancora incertezze sulla tenuta del mondo crypto

Vinci tutto supernealotto e giochi Sisal

Ancora incertezze sulla tenuta del mondo crypto
Ancora incertezze sulla tenuta del mondo crypto
Condividi l'Articolo
RSS
Twitter
Visit Us
Follow Me
INSTAGRAM
JPMorgan smorza l’entusiasmo sulle crypto per il 2024. Per JPMorgan il 2024 crypto dovrà essere affrontato con cautela, ridimensionando l’effetto dei nuovi ETF spot su Bitcoin ed Ethereum.

JPMorgan: per il 2024 serve cautela

JPMorgan smorza l’entusiasmo sulle crypto per il 2024Il colosso finanziario JPMorgan ha messo tutti in guardia per il 2024 crypto. In un recente report, infatti, JPM ha dichiarato che sarà necessario un atteggiamento cauto nei confronti del mercato, visto che, nonostante la Securities and Exchange Commission (SEC) difficilmente potrà ostacolare il lancio dei nuovi ETF spot BTC ed ETH, questi potrebbero non stimolare tutti i guadagni che la community si aspetta.

Allo stesso tempo, però, con le dovute proporzioni, JPM vede Ethereum come l’asset con maggior potenziale, anche in rapporto a Bitcoin, grazie a nuovi aggiornamenti della rete che puntano a migliorarne la scalabilità.

L’effetto “sell the news”, secondo JPM e il responsabile della squadra di analisti Nikolaos Panigirtzoglou, è un altro dei rischi con cui la community dovrebbe fare i conti, anche perché risulta difficile prevedere oggi quale potrebbe essere il comportamento del prezzo in coincidenza del lancio degli ETF, se avviene nei primi giorni di gennaio.

I limiti delle crypto per il 2024

Da questo punto di vista, lo stesso ottimismo potrebbe aver già portato Bitcoin a uno status di asset “ipercomprato”, e l’halving ha ancora da dimostrare di essere un evento catalizzatore del prezzo, anche in virtù del fatto che la community si sta già comportando di conseguenza.

Al contrario, Ethereum potrebbe raccogliere più frutti dal nuovo aggiornamento EIP-4844 e dallo sviluppo dello sharding (proto-danksharding), per migliorare la velocità delle transazioni.

Anche guardando ai nuovi finanziamenti VC, per JPM la situazione del quarto trimestre del 2023 sembra ancora “piuttosto incerta”. Certamente, la DeFi mostra segni di crescita, ma il suo problema principale sembra continuare a essere “l’incapacità di invadere il sistema finanziario tradizionale, cosa necessaria perché l’ecosistema crypto abbia applicazioni nel mondo reale”.

Condividi l'Articolo
RSS
Twitter
Visit Us
Follow Me
INSTAGRAM

Ricerca in Scienza @ Magia

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Inviami gli Articoli in Email:

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.