Sognare serpenti: cosa significa a livello simbolico

Sognare serpenti: cosa significa a livello simbolico
Sognare serpenti: cosa significa a livello simbolico
Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/sognare-serpenti-cosa-significa-a-livello-simbolico/

Mi è capitato diverse volte di sognare serpenti, si tratta infatti di uno fra gli animali più popolari a livello onirico. Esso è associato alle antiche energie della Terra, che lo custodisce, ma anche all’acqua che scorre in profondità. E’ un conoscitore del sottosuolo e quindi, simbolicamente, dei movimenti interiori nascosti. Anche per questo viene associato alla trasformazione, alla metamorfosi, oltre che per un fattore più ovvio qual è il cambio di pelle, simbolo della morte/rinascita di tutte le cose, che ritorna nel famoso uroboro intento a mordersi la coda, simbolo dell’eterno ciclo senza inizio e senza fine.

Una morte/rinascita che può essere anche interiore come nel caso della morte iniziatica, necessaria per poter proseguire sul cammino di risveglio spirituale. Il serpente proviene pertanto dal basso, dall’oscurità, dalle profondità della terra e dell’interiorità, sconosciute alla maggioranza, e si innalza verso l’alto portando alla luce la conoscenza ancestrale. Tutto ciò lo rende portatore di guarigione profonda sia dal punto di vista fisico che dal punto di vista spirituale. Non a caso, come suggerisce il sito ilcerchiodellaluna, il suo veleno veniva usato nell’antichità insieme ad alcune erbe medicinali per curare determinate malattie.

Altra simbologia caratteristica è quella legata all’eros e di conseguenza all’unione degli opposti che si compie nell’atto sessuale, attraverso l’unione di maschile e femminile intesi in senso archetipico. Forze di natura complementare, apparentemente opposte, che danno vita alla caratteristica immagine del serpente rosso (energia maschile) che si attorciglia intorno al serpente blu (energia femminile) formando la kundalini, energia addormentata in prossimità dell’osso sacro che, risvegliandosi, determina un vero e proprio risveglio della persona.

Il serpente è collegato spesso al risveglio dell’individuo, qualunque esso sia, e non a caso si dice compaia frequentemente nei sogni di chi aspetta il menarca, importante momento di passaggio e di risveglio della natura femminile. Ma il serpente, essendo così intimamente legato al sottosuolo, viene anche ritenuto animale profetico poiché in grado di orientarsi nell’oscurità percependo i movimenti e i cambiamenti molto prima del loro manifestarsi. In effetti le sacerdotesse che nell’antichità si occupavano di profezie, erano chiamate pythie, serpi, e al potere di questo animale attingevano per scrutare nel futuro.

Nella Bibbia, come riportato nell’”Enciclopedia dei simboli” di Hans Biedermann, il serpente “rappresenta sia l’incarnazione del nemico, per esempio nell’episodio del Paradiso, sia il modello del Salvatore crocifisso.”

 I serpenti sono animali ambivalenti, potenzialmente positivi ma anche pericolosi. Ecco che allora il significato dei serpenti in sogno varia a seconda delle emozioni provate e di come noi percepiamo il potere del serpente. In via generale il serpente onirico si ricollega a pulsioni inconsce e ad un’energia vitale o a una creatività spesso rinnegate. Ma per capire se sussiste una repressione, è fondamentale porre attenzione alle sensazioni di repulsione o completezza che questo animale suscita. In altri casi il serpente si può ricollegare a nemici che, il sognatore, trasforma a livello inconscio in serpenti striscianti, classica immagine simbolica del traditore.Secondo Carl Gustav Jung il serpente simboleggia la psiche inferiore, ovvero uno psichismo misterioso e solitamente poco comprensibile, che fa la sua comparsa soprattutto se, nel sognatore, sussistono conflitti tra la parte cosciente e la parte istintiva, il bisogno di portare alla luce qualche pulsione vitale rinnegata per poter guarire e rinascere in senso positivo. Freud collega il serpente all’eros, in particolare all’energia erotica maschile repressa.

In via generale, se a livello emotivo il serpente ci mette in guardia da pericoli e persone insidiose, a livello spirituale ci mette in relazione con il subconscio, il mondo degli inferi, l’antica saggezza della terra. A livello fisico, il serpente onirico può indicare, a seconda dei casi, energia di rinnovamento in arrivo o mali di varia tipologia.

Come in tutti i sogni, il contesto onirico è importantissimo per comprenderne il significato, difatti sognare di essere inseguiti o morsi dai serpenti non è come vederli sentendosi tranquilli. Tutte le situazioni minacciose o dolorose si ricollegano a malesseri reali, timori, presentimenti negativi sulle persone circostanti, energie rinnegate, mentre i sogni positivi in cui, per esempio, vediamo un serpente senza provare sdegno o timore, simboleggiano energie vitali costruttive, pulsioni inconsce che vengono allo scoperto per portarci dei doni utili al nostro cammino. Tuttavia queste sono indicazioni di massima che andrebbero sottoposte ad approfondimenti specifici, possibili attraverso un’analisi più dettagliata del sogno.

Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/sognare-serpenti-cosa-significa-a-livello-simbolico/
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*