Vaccino anti-Covid già pronto in Russia per agosto

Amicizia ed Incontri in Web Cam

Vaccino anti-Covid già pronto in Russia per agosto
Vaccino anti-Covid già pronto in Russia per agosto
Condividi l'Articolo
RSS
Twitter
Visit Us
Follow Me
INSTAGRAM

Coronavirus, tutti i dubbi sul vaccino russo in arrivo ad agosto. Coronavirus, è corsa al vaccino: la Russia insegue il primato, ma tanti sono i dubbi.

La Russia spera di arrivare prima di tutti nella corsa al vaccino contro il Coronavirus. Il trattamento anti-Covid potrebbe essere disponibile già nelle prime settimane di agosto, ma ci sono ancora molte cose che non tornano e i pochi dati a disposizione della comunità scientifica lasciano non pochi dubbi sulla sua efficacia.

Coronavirus, la Russia annuncia il rilascio del vaccino entro agosto

Vaccino Covid-19, cinque sperimentazioni in gara. Pronto in autunno?
Vaccino Covid-19, cinque sperimentazioni in gara. Pronto in autunno?

Allo sviluppo del vaccino Covid-19 russo sta lavorando l’Istituto Gamaleya di Mosca, che pare puntare al rilascio dello stesso entro il 10 agosto. Se i tempi dovessero essere rispettati, dunque, si procederà con la somministrazione del vaccino a dottori, infermieri e operatori sanitari, per poi procedere con i lavoratori più esposti al rischio contagio.

Secondo quanto riferito da funzionari russi alla CNN, attualmente il vaccino si sta avviando verso la Fase 3, l’ultima, quella dedicata ai test sull’uomo.

I dubbi sul vaccino russo

Ogni leader mondiale è oggi interessato al vaccino. La scoperta di una cura contro il Coronavirus, infatti, non migliorerebbe solo l’attuale condizione sanitaria, ma assicurerebbe fama e prestigio al Paese che ne è stato l’artefice. Il primato scientifico-tecnologico comporterebbe tutta una serie di vantaggi a livello geopolitico e, ovviamente, questo fa gola a molti, persino ai russi.

L’annuncio dell’arrivo imminente di un vaccino dalla Russia, ovviamente, ha attirato l’attenzione di tutto il mondo, accendendo gli entusiasmi. Al grande scalpore, però, sono seguite tutta una serie di riflessioni da parte degli esperti, che non hanno nascosto di avere diversi dubbi al riguardo.

Prima di tutto, come riporta la CNN, pare che la promessa di un vaccino nel breve termine sarebbe arrivata da parte dei ricercatori russi dopo delle insistenti pressioni da parte del Governo. Il Cremlino vuole arrivare primo e questo potrebbe aver portato i ricercatori a spingersi oltre con le affermazioni, senza però alcuna sicurezza. I dati relativi all’efficacia del vaccino, infatti, non sono stati resi noti.

I funzionari russi, comunque, hanno dichiarato che gli studi alla base del vaccino saranno disponibili per la revisione e la pubblicazione molto presto.

La risposta della Russia

A chi ha avanzato delle perplessità sull’efficacia del vaccino ha voluto rispondere Kirill Dmitriev, capo del Fondo russo che sta finanziando la ricerca, che ha detto che non c’è stata alcuna pressione da parte del Governo nei confronti degli scienziati. L’interesse della Russia, ha detto, non è quello di arrivare prima rispetto agli altri, ma agire senza perdere tempo per proteggere i propri cittadini, specie in un momento in cui i contagi sono iniziati a salire nel Paese.

Secondo gli scienziati russi, inoltre, il vaccino del Gamaleya Institute è stato sviluppato rapidamente perché si basa su un vaccino modificato che è stato utilizzato per diverse malattie (il che non è insolito).

Bisogna infine dire che il ministero della Sanità della Russia non ha confermato come data del rilascio del vaccino quella del 10 agosto, ma il Moscow Times ha riferito che il piano del governo è quello di somministrare lo stesso agli operatori sanitari già ad agosto.

Condividi l'Articolo
RSS
Twitter
Visit Us
Follow Me
INSTAGRAM

Ricerca in Scienza @ Magia

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.