La diffusione delle armi aumenta il numero di crimini mortali

Accetta pagamenti in oltre 45 criptovalute
La diffusione delle armi aumenta il numero di crimini mortali
La diffusione delle armi aumenta il numero di crimini mortali
Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/sociale-collettivita/la-diffusione-delle-armi-aumenta-il-numero-di-crimini-mortali/
Se hai più armi, non sei più sicuro. Numerosi studi effettuati negli Stati Uniti dimostrano che avere più armi da fuoco non rende le persone più sicure. Ma questi risultati non sembrano essere stati considerati nel dibattito riguardo alla legge sulla legittima difesa appena approvata al Senato.

L’Aula del Senato ha da poco approvato la legge sulla legittima difesa e l’approvazione alla Camera sembra ormai scontata. Già prima dell’inizio dell’iter parlamentare, la proposta della norma aveva scatenato un dibattito pubblico tra i favorevoli, secondo i quali la legge permetterebbe ai cittadini di difendersi dai criminali con più efficacia eliminando alcune restrizioni nell’uso delle armi, e i contrari, per i quali la norma porterebbe a una maggiore diffusione di armi e a un loro uso più frequente con tutti i rischi che ne derivano, senza peraltro contribuire alla diminuzione del numero di reati.

La detenzione di armi come deterrente per i criminali è una questione che negli Stati Uniti è da lungo tempo oggetto di un dibatto acceso, con tanto di studi scientifici che i decisori politici italiani avrebbero fatto meglio a valutare. Dati alla mano, l’esperienza degli Stati Uniti dimostra che avere più armi da fuoco non rende affatto le persone più sicure, come ha illustrato un articolo pubblicato su “Le Scienze” di dicembre 2017 e che rendiamo disponibile gratuitamente a Studio sull’uso delle armi nelle comunità sociali.

Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/sociale-collettivita/la-diffusione-delle-armi-aumenta-il-numero-di-crimini-mortali/
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.