Il coronavirus non è stato creato in laboratorio dalla Cina

Amicizia ed Incontri in Web Cam

Il coronavirus non è stato creato in laboratorio dalla Cina
Il coronavirus non è stato creato in laboratorio dalla Cina
Condividi l'Articolo
RSS
Twitter
Visit Us
Follow Me
INSTAGRAM

Non è possibile che il coronavirus provenga dal nostro laboratorio a Wuhan». Il Direttore dell’Istituto ha rispedito le accuse statunitensi al mittente.

«Non è possibile che il virus provenga dalla nostra struttura», ha dichiarato Yuan Zhiming in un’intervista alla televisione di stato trasmessa domenica dai media cinesi. «Sappiamo esattamente quali sono le ricerche sui virus in corso all’istituto e come vengono gestiti i virus e i campioni», ha detto, aggiungendo che nessuno nel suo laboratorio è stato infettato dal virus Sars-CoV-2.

È comprensibile che l’esistenza del suo laboratorio a Wuhan, il luogo di origine della pandemia, susciti eventuali associazioni nelle persone. «Ma è un male che alcuni cerchino di trarre la gente in inganno», ha continuato Yuan Zhiming.

Anche il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump aveva precedentemente ripreso la teoria che circolava negli Stati Uniti secondo la quale il virus avrebbe potuto avere origine dal laboratorio di Wuhan. «So che una simile eventualità è impossibile» ha ribadito Zhiming, non ci sono prove e «si basa interamente sulla speculazione».

Il Direttore della struttura si è anche espresso a riguardo della teoria, già più volte respinta dagli scienziati, che il virus sia stato creato in laboratorio. «Non c’è alcuna prova che dimostri che il virus abbia tracce artificiali o sintetiche». Secondo le conoscenze attuali il nuovo coronavirus, come il virus della SARS nel 2002, ha avuto origine da un mercato animale, nel quale sono comparse le prime infezioni.

Gli esperti ipotizzano che il virus del Covid-19 abbia avuto origine dai pipistrelli, ma anche che possa essere stato diffuso attraverso altri animali.

L’istituto, lo ricordiamo, aveva già respinto la teoria a febbraio, dicendo di aver condiviso tutte le informazioni sull’agente patogeno con l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Tuttavia, le dichiarazioni provenienti dagli Stati Uniti (il Segretario di Stato Mike Pompeo ha detto che è in corso un’«indagine completa» sull’origine del virus) hanno riacceso il dibattito nell’opinione pubblica, spingendo il Direttore del laboratorio a chiarire di nuovo la propria posizione in merito.

Condividi l'Articolo
RSS
Twitter
Visit Us
Follow Me
INSTAGRAM

Ricerca in Scienza @ Magia

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.