Gli Integratori indispensabili per la salute

Vinci tutto supernealotto e giochi Sisal

Gli Integratori indispensabili per la salute
Gli Integratori indispensabili per la salute
Condividi l'Articolo
RSS
Twitter
Visit Us
Follow Me
INSTAGRAM

Al giorno d’oggi vivere senza assumere degli integratori è sempre più difficile, in quanto i cibi ormai sono prodotti quasi esclusivamente in maniera industriale, e quindi pieni di conservanti, oppure pesticidi (frutta e verdura) o ormoni e antibiotici (carne).

In particolare su quest’ultima, secondo l’ESVAC (il sistema di sorveglianza europea sulle vendite di antimicrobici nel settore veterinario), l’Italia è uno dei paesi dell’Unione Europea che compra più antibiotici, di cui il 70% è destinato agli animali negli allevamenti intensivi. Tutto questo per sopperire alle cattive condizioni igieniche, allo stress e al sovraffollamento in cui questi animali sono costretti a vivere. Inoltre questo uso eccessivo di farmaci crea una maggiore antibiotico-resistenza anche in noi esseri umani, con grave rischio per la nostra salute.

Tutto questo crea cibi che sono sempre meno ricchi di sostante che fanno bene per il nostro corpo: vitamine, antiossidanti, sali minerali ecc. A questo proposito, nel caso si riscontrino tali carenze, ci vengono in aiuto gli integratori, degli speciali prodotti che vanno a colmare quel vuoto che si viene a creare nella nostra alimentazione.

Ma quali sono gli integratori più importanti?

Gli esperti sono tutti d’accordo, ci sono sostanze che ci possono aiutare a sopperire quelle carenze che, associate ad una dieta e uno stile di vita equilibrato e sano, ci permettono di vivere meglio. Ecco le più importanti:

Multivitaminici

Sicuramente costituiscono la categoria di integratori più importante di tutti, attraverso i quali, associata ad una buona dieta fatta di tutti i macronutrienti necessari all’organismo, si può migliorare la qualità della propria vita. Infatti una carenza vitaminica può comportare grossi problemi di salute, in base alla vitamina di cui si è carenti, come per esempio lo scorbuto quando si ha un apporto insufficiente di vitamina C (utile anche per aumentare le difese immunitarie), oppure fragilità delle ossa, davanti ad una mancanza di vitamina D. Quest’ultima si è rilevata molto carente ad esempio nelle persone che si espongo poco al sole o nei paesi dove la luce solare è molto scarsa. Oppure ancora stanchezza, debolezza e anemia megaloblastica in scarsità di vitamina B12.

In un ottimo multivitaminico non deve quindi mancare mai un buono spettro di vitamine, da quelle liposolubili, cioè che vengono assorbite attraverso i grassi (vitamine A, D, E, K) a quelle idrosolubili, che si assorbono grazie all’acqua (vitamine del gruppo B, C, PP e H).

Omega 3

Questo integratore è fondamentale per il nostro organismo in quanto noi non lo produciamo, per cui dobbiamo necessariamente integrarlo nella nostra dieta. Gli studi hanno dimostrato che questi acidi grassi polinsaturi hanno molteplici benefici sulla salute, ad esempio donano un solido sostegno al sistema nervoso, migliorando la memoria e contrastando la depressione, l’Alzheimer e altri problemi di deterioramento cognitivo. Favoriscono il controllo del colesterolo (contrastando i trigliceridi alti), riducono la formazione di coaguli nel sangue, e combattono l’artrite reumatoide, l’asma e le malattie cardiache, grazie anche alle loro capacità antiinfiammatorie. Se non si volesse assumerli attraverso gli integratori, è bene sapere che le fonti maggiori di Omega 3 sono:

  • l’olio di pesce e i pesci grassi, molto ricchi di EPA (acido eicosapentaenoico) e DHA (acido docosaesaenoico).
  • l’ALA (acido alfa linolenico) che invece si trova maggiormente in fonti vegetali quali semi e olio di lino, semi di chia e noci.

Sali minerali

I sali minerali sono delle sostanze inorganiche; anche queste dobbiamo necessariamente assumerle attraverso l’alimentazione, che deve essere corretta e bilanciata. Per questo in una situazione di deficit del loro apporto, fare una corretta integrazione può migliorare la nostra salute. I più importanti sono il calcio, il fosforo, il magnesio, il potassio, lo zinco, il ferro, il rame, il selenio, lo iodio e il cromo.

Integratori specifici

Ci sono alcune categorie di prodotti più specifici e mirati, in base alle patologie o allo stile di vita, e tra questi ricordiamo:

-Integratori proteici: per tutti coloro che hanno un maggior fabbisogno di proteine, in quanto essenziali per la costruzione dei muscoli, come per gli sportivi.

-Antiossidanti: ottimi alleati per combattere i radicali liberi, contro lo stress ossidativo delle cellule e le malattie degenerative. I più importanti sono le vitamine A, C, E, il Glutatione, il Nac (N-acetil cisteina) e il Coenzima Q10.

-Integratori per il benessere cardiovascolare: mantenere sano lo stato di salute del nostro sistema cardiovascolare è fondamentale per mantenerci in salute il più a lungo possibile. Gli integratori migliori sono quelli a base di L-Carnitina e le già sopracitate vitamine del gruppo B, C, gli Omega 3 e il Coenzima Q10.

Ovviamente ogni individuo è diverso dagli altri, e ognuno ha il suo fabbisogno di nutrienti, in base al proprio stile di vita, all’attività sportiva o al tipo di dieta (carnivora, vegetariana, vegana, ecc.) e solo il medico o gli specialisti possono stabilire quali sono le migliori tipologie di integratori per ogni persona. Quindi il consiglio è di affidarsi sempre a loro e mai fare di testa propria.

Condividi l'Articolo
RSS
Twitter
Visit Us
Follow Me
INSTAGRAM

Ricerca in Scienza @ Magia

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Inviami gli Articoli in Email:

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.