Accumulare oggetti e preziosi è un disturbo mentale riconosciuto

Amicizia ed Incontri in Web Cam

Accumulare oggetti e preziosi è un disturbo mentale riconosciuto
Accumulare oggetti e preziosi è un disturbo mentale riconosciuto
Condividi l'Articolo
RSS
Twitter
Visit Us
Follow Me
INSTAGRAM

Sindrome da accumulo finalmente riconosciuta come disturbo mentale. La cosiddetta sindrome da accaparramento è una patologia mentale e dovrebbe essere trattata come tale, ossia come un disturbo della mente. Di questo parere è una psicologa dell’Università del Galles del Sud, Jessica Grisham, che fa alcune dichiarazioni in un articolo pubblicato sul sito della stessa università. È già da diversi anni che ricercatori e medici stanno ponendo l’attenzione su questa sindrome, da sempre sottovalutata, anzi neanche descritta come un disturbo mentale ufficialmente riconosciuto almeno fino a pochissimi anni fa.

Disturbo da accaparramento: può colpire chiunque

In realtà si tratta di un disturbo che può colpire praticamente chiunque: è indipendente dall’età, dal sesso e dallo stato finanziario. La Grisham, che ha più di 16 anni di esperienza nel trattamento del disturbo ossessivo-compulsivo, sta già da diversi anni trattando pazienti con disturbi dello spettro ossessivo-compulsivo e tra questi c’è anche la sindrome dell’accumulo (o dell’accaparramento).

Riconoscimento della patologia: le cose stanno cambiando

Credito: Deedee86, Pixabay, 3190116“È stata una dura battaglia cambiare la percezione delle persone sull’accaparramento, ma abbiamo compiuto alcuni progressi identificandolo come un disturbo psicologico nel più recente DSM-5 (Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali – Quinta edizione)”, spiega la dottoressa lasciando intendere che le cose, finalmente, forse stanno per cambiare.
Secondo la Grisham si tratta di un disturbo mentale grave, probabilmente è più grave e anche più comune di quanti molti potrebbero pensare. La stessa dottoressa stima che sia il 2,5% delle persone a soffrire di questo problema. La stessa scienziata sfata poi un altro mito: le persone che tendono ad accumulare oggetti e cose non sono solo quelle pigre o disordinate. Si tratta di una condizione di salute mentale che tra l’altro può essere trattata e le persone che debbono esserne consapevoli, cosa che forse potrebbe aiutare a rimuovere lo stigma. Se le persone che hanno problemi di accumulo tendessero a vergognarsi di meno, forse, sarebbero più propensi a cercare un trattamento.

Spesso causata da evento traumatico

Secondo la Grisham la sindrome dell’accaparramento, un attaccamento molto radicato ai propri beni o ad una serie di oggetti o finanche a tutto ciò che può passare sotto le mani del soggetto, nella maggior parte dei casi alle sue radici in un evento traumatico occorso nel passato. Quest’ultimo può essere la morte di una persona cara oppure una patologia fisica grave che ha segnato la mente del paziente.

Sindrome da accumulo: incapacità a separarsi dagli oggetti

Come spiega la ricercatrice, la diagnosi psichiatrica ufficiale per il momento, definita nel DSM-5, definisce questa patologia come una difficoltà persistente a scartare o a separarsi dai beni, indipendentemente dal loro valore effettivo. Questa incapacità porta alla necessità ineludibile di salvare gli oggetti pena un disagio significativo collegato al non averli più: “Quindi, una persona che accumula è eccessivamente attaccata ai propri averi e questo impedisce loro di scartare quegli oggetti, portando a una quantità enorme di disordine nelle loro case, al punto che non sono in grado di vivere o funzionare come fanno le altre persone”.

Nei casi più gravi sorgono anche importanti problemi di igiene

Molto spesso i soggetti con questo disturbo si sentono turbati o addirittura minacciati se qualcuno prova a riordinare le sue cose, pulire o addirittura rimuovere gli stessi oggetti.
La presenza delle cose conservate poi nel corso degli anni intorno ai soggetti rende poi la vita di questi ultimi sempre più difficoltosa. Non è raro, infatti, trovare casi gravi di persone affette da questo disturbo le cui case sono strapiene di oggetti e di spazzatura di ogni tipo, cosa che naturalmente è collegata a tante altre problematiche tra cui quella relativa all’igiene.

Approfondimenti: When hoarding becomes a health problem | UNSW Newsroom (IA)

Condividi l'Articolo
RSS
Twitter
Visit Us
Follow Me
INSTAGRAM

Ricerca in Scienza @ Magia

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.