Progetti di abitazioni per le colonie marziane

Accetta pagamenti in oltre 45 criptovalute
Progetti di abitazioni per le colonie marziane
Progetti di abitazioni per le colonie marziane
Condividi l'Articolo

Le colonie su Marte? Per la NASA saranno fatte così. La NASA ha comunicato i vincitori dell’ultimo step del suo Contest per la realizzazione di colonie marziane stampate in 3D. Alcuni team si sono sfidati a vicenda, immaginando dove vivranno i coloni spaziali del futuro. Vediamo i video dei progetti vincitori.

Il 3D-Printed Habitat Challenge della NASA attualmente è giunto alla terza fase, dopo essere stato lanciato nel 2015. Per quest’ultima edizioni le cose si sono fatte più interessanti perché il contest è stato diviso in più step. Qua potete vedere i vincitori del “livello” (la NASA li ha chiamati così) di luglio. Nell’ultimo appena conclusosi i team in gara hanno dovuto realizzare “virtualmente” i loro progetti con un video. Il livello precedente si basava invece sui materiali scelti, prima ancora le squadre hanno dovuto inviare un semplice render in 3D.

Il vincitore dell’ultimo round della fase tre è il team di New York SEArch+/Apis Cor che ha progettato una serie di strutture stampate in 3D con uno sviluppo verticale. Queste torri marziane possono essere espanse e migliorate nel tempo, sempre facendo ricorso alla stampa in 3D. Il video inviato alla NASA mostra come è semplice ampliare la struttura anche grazie all’ausilio di componenti modulari.

Secondo posto per il Team Zopherus, il loro progetto prevede il dispiegamento di un rover costruttore in grado di individuare il luogo migliore dove installare le abitazioni. Al terzo posto il team Mars Incubator che aveva immaginato l’utilizzo di parti esagonali per una rapida costruzione modulare delle colonie marziane del futuro.

I tre team si sono spartiti un montepremi di 100mila dollari. A maggio l’ultimo round della competizione, dove le tre squadre dovranno passare dalle parole ai fatti, costruendo i loro progetti in simultanea. Chi vince si porta a casa un premio di 800mila dollari. E chi sa, se dopo tutto, saranno proprio queste le case marziane del futuro.

Per Elon Musk saremo su Marte entro dieci anni da oggi. Troppo ottimista?

 

Condividi l'Articolo

Ricerca in Scienza @ Magia

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.