Nella costellazione di Orione di sta spegnendo una stella

Amicizia ed Incontri in Web Cam

Nella costellazione di Orione di sta spegnendo una stella
Nella costellazione di Orione di sta spegnendo una stella
Condividi l'Articolo
RSS
Twitter
Visit Us
Follow Me
INSTAGRAM

Spazio: il clamoroso spegnimento di Betelgeuse. La supergigante rossa ha perso improvvisamente gran parte della sua luminosità stravolgendo la Costellazione di Orione.

E’ una delle stelle più celebri del nostro cielo, per la sua variabilità. Betelgeuse, una supergigante rossa collocata nella costellazione di Orione, sta registrando un’improvvisa diminuzione di luminosità. La notizia ha fatto il giro del mondo, in poco tempo, trattandosi di una delle prime dieci stelle, per luminosità, nel cielo, oltre a rappresentare una supernova pronta ad esplodere. Un Orione completamente diverso è quello che appare nel cielo notturno in queste sere con Rigel sempre luminoso, ma senza la compagna rossa a fare da contraltare. In queste sere la luminosità di Betelgeuse è paragonabile a Bellàtrix, stella molto meno luminosa.

Betelgeuse
Betelgeuse

Betelgeuse è una stella di dimensioni pari a cento volte quelle del Sole, si trova in una particolare fase della sua esistenza, nella quale le stelle aumentano di volume fino terminando il combustibile nucleare che ne impedisce il collasso. A questo punto il nucleo si contrae mentre gli strati esterni aumentano di dimensioni raffreddandosi. Ora che l’energia sta per terminare, la vita di Betelgeuse è giunta quasi al capolinea. La prossima evoluzione sarà prima l’esplosione in supernova e successivamente il collasso in buco nero. Il calo di luminosità attuale potrebbe rappresentare un ulteriore passo verso l’esplosione, anche se non è facile determinarlo. Intanto numerosi appassionati stanno accorrendo a fotografare la Costellazione di Orione priva della sua ”spalla”.

Condividi l'Articolo
RSS
Twitter
Visit Us
Follow Me
INSTAGRAM

Ricerca in Scienza @ Magia

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.