L’uragano Irma si avvicina agli Stati Uniti: potrebbe essere il peggiore della storia, almeno finora

Accetta pagamenti in oltre 45 criptovalute
L'uragano Irma si avvicina agli Stati Uniti: potrebbe essere il peggiore della storia, almeno finora.
L'uragano Irma si avvicina agli Stati Uniti: potrebbe essere il peggiore della storia, almeno finora.
Condividi l'Articolo
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us

Una nuova categoria per l’uragano Irma. L’uragano Irma si avvicina agli Usa con venti che hanno raggiunto i 305 chilometri orari. Bisognerà creare una nuova categoria per classificarlo e descrivere il suo potenziale distruttivo.

L’uragano Irma sta passando su Antigua. Nel pomeriggio di mercoledì 6 settembre dovrebbe raggiungere le Isole Vergini Britanniche e più in là, forse, la Florida. Che cosa farà poi è ancora difficile da prevedere: per adesso, l’unica cosa certa è che anche Irma passerà alla storia, per diversi motivi.

Innanzi tutto per i venti, che soffiano a velocità che, stando a diverse fonti (una è questa), hanno sfiorato i 305 chilometri all’ora. Mai in Oceano Atlantico è stato registrato un uragano con venti così forti.

I valori della pressione dell'uragano Irma: maggiore è la differenza tra occhio e periferia, maggiore è la sua violenza.
I valori della pressione dell’uragano Irma: maggiore è la differenza tra occhio e periferia, maggiore è la sua violenza.
CATEGORIA 6? Il secondo elemento che lo renderà tra i più drammatici da ricordare riguarda la pressione presente nell’occhio, scesa a 916 mb (millibar), valore estrapolato dalle sonde buttate dagli aerei dei “cacciatori di uragani” che lo hanno sorvolato: 916 mb è di poco superiore a soli altri 4 uragani registrati.
Il percorso dell'uragano Irma.
Il percorso dell’uragano Irma.
La differenza di pressione tra la parte più esterna dell’uragano e quella nell’occhio è ciò che determina la sua intensità: più è elevata (e quella di Irma lo è), più sarà violento e classificato in una categoria superiore.

Secondo il meteorologo Ryan Maue, esperto di uragani, Irma ha ormai raggiunto la categoria 5 (la più alta nella scala delle categorie degli uragani), caratterizzata da venti che superano i 250 chilometri all’ora. Per come si sta evolvento è possibile che prima di placarsi si meriterà una categoria tutta nuova, la numero 6, a cui saranno appunto associati venti fino a 320 chilometri all’ora e anche di più.

Condividi l'Articolo
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us

Ricerca in Scienza @ Magia

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.