La Nasa parte per andare a esplorare la superficie di Titano

Amicizia ed Incontri in Web Cam

La Nasa parte per andare a esplorare la superficie di Titano
La Nasa parte per andare a esplorare la superficie di Titano
Condividi l'Articolo
RSS
Twitter
Visit Us
Follow Me

Dragonfly, la missione della Nasa che punta a Titano. Un video per ingannare l’attesa in vista del lancio del primo lander-drone sulla superficie della luna di Saturno che, secondo gli scienziati, ricorda la Terra primordiale.

Un viaggio di quasi otto anni per andare a caccia di resti di vita su uno dei luoghi che meglio emulano la Terra primordiale, ai tempi della comparsa delle prime cellule o dei loro precursori: Titano, la più grande (e la più affascinante) luna di Saturno.

A compierlo sarà Dragonfly, un velivolo a metà strada tra un lander e un drone, sviluppato per poggiare e soffermarsi su decine di siti interessanti del satellite, analizzandone (un po’ in stile Curiosity su Marte) la chimica per provare a ricostruirne la storia evolutiva.

La missione, in mano alla Nasa, è già nero su bianco nei dettagli, ma dovremo comunque attendere per vederla in corso d’opera: il lancio è previsto nel 2026, con l’arrivo alla prima tappa nel 2034. Che ne dite di un video per ingannare l’attesa e sciogliere le prime curiosità?

NASA’s Dragonfly Will Fly Around Titan Looking for Origins, Signs of Life

[Credit: NASA’s Goddard Space Flight Center/Johns Hopkins APL Dan Gallagher (USRA): Producer Narrator Writer]

Condividi l'Articolo
RSS
Twitter
Visit Us
Follow Me

Ricerca in Scienza @ Magia

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.