Il grande asteroide nero di Halloween sfiorerà la Terra oggi

Accetta pagamenti in oltre 45 criptovalute
Il grande asteroide nero di Halloween sfiorerà la Terra oggi
Il grande asteroide nero di Halloween sfiorerà la Terra oggi
Condividi l'Articolo
RSS
Facebook
Facebook

Un ‘teschio umano’ di 700 metri verso la Terra. L’asteroide di Halloween torna nel 2018
A novembre del 2018 l’asteroide di Halloween tornerà a ‘salutare’ la Terra, a una distanza molto superiore rispetto a quella del precedente passaggio del 2015. È lungo 700 metri e in certe condizioni di illuminazione ha un inquietante aspetto da teschio umano.

L’asteroide di Halloween, tecnicamente conosciuto col nome di 2015 TB145, tornerà a ‘farci visita’ a novembre del 2018, dopo lo spettacolare sorvolo del 31 ottobre del 2015. Alle 18:08 italiane di quel giorno, infatti, l’asteroide transitò ad appena 1,27 distanze lunari (486mila chilometri) sopra alle nostre teste, a una velocità di 126mila chilometri orari, circa 35 chilometri al secondo. L’approccio del prossimo anno sarà molto meno ravvicinato, ovvero a circa 105 distanze lunari, tuttavia permetterà agli scienziati di ottenere nuove informazioni sul suo conto.

Scoperto il 10 ottobre del 2015 dal telescopio Pan-NSTARS dell’Università delle Hawaii, lo stesso che ha intercettato recentemente il ‘sigaro spaziale’ Oumuamua, quando sfiorò la Terra 2015 TB145 è stato messo nel mirino da numerosi e potenti strumenti, che ne hanno carpito diversi dettagli. Il più ‘inquietante’ risiede nel suo aspetto, che in determinate condizioni di illuminazione ricorda quello di un teschio umano. Un dettaglio curioso, considerando che il passaggio ravvicinato avvenne proprio nel giorno di Halloween.

I dati raccolti nel 2015 dai vari telescopi, tra i quali il Very Large Telescope (VLT), il Green Bank e vari osservatori spagnoli, sono stati a lungo elaborati dagli scienziati, e proprio in questi giorni ne sono stati diffusi i risultati. L’asteroide, un NEO (Near-Earth Object) di classe Apollo, ha una lunghezza stimata tra i 625 e i 700 metri, ha la forma di un ellissoide leggermente schiacciato e ha una albedo del 5-6 percento, ovvero riflette circa il 5-6 percento della luce solare che riceve. “Ciò significa che è molto scuro, solo leggermente più riflettente del carboncino”, ha dichiarato l’astrofisico spagnolo Pablo Santos-Sanz dell’Istituto di Astrofisica dell’Andalusia (IAA-CSIC), che ha condotto diverse campagne di osservazione.

Tra gli altri dettagli interessanti emersi vi è il periodo di rotazione, che è stato stimato in 2,94 ore, sebbene alcuni dati suggeriscano un valore di 4,78 ore. Secondo gli scienziati l’asteroide potrebbe essere il nucleo di una cometa estinta, distrutta dai continui passaggi ravvicinati al Sole. Una condizione analoga a quella di 3200 Phaethon, l’asteroide responsabile delle Geminidi. Per avere nuove informazioni dovremmo attendere novembre 2018, quando saluterà la Terra a una distanza di circa 40 milioni di chilometri (in questo momento si trova a 3,7 Unità Astronomiche dal nostro pianeta). I dettagli sull’asteroide di Halloween sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Astronomy & Astrophysics.

Esperto russo commenta passaggio vicino alla Terra dell’asteroide 2015 TV145

Il passaggio di un asteroide vicino alla Terra è un fenomeno abbastanza regolare. Lo ha dichiarato a Sputnik il presidente del Comitato degli astronomi russi Boris Shustov commentando il transito dell’asteroide 2015 TV145 l’11 novembre a 38 milioni di chilometri dal nostro pianeta.

2015 TB145
2015 TB145

“Questo è un evento abbastanza regolare. Per quanto riguarda la sua forma, che ricorda un cranio umano, non ho mai visto un asteroide simile. Nel 2010 però ho visto la foto della collisione di due asteroidi: sembrava un uccello in volo”, ha detto Shustov.

Un asteroide a forma di teschio si avvicina alla Terra

L’asteroide 2015 TV145, con una forma che ricorda quella di un teschio, si avvicinerà alla Terra l’11 novembre, comunica Live Science. Il corpo celeste si avvicinerà al nostro pianeta ad una distanza di 38 milioni di chilometri: si tratta di circa un quarto della distanza dalla Terra al Sole.

Un asteroide insolito è apparso per la prima volta nel campo di vista degli scienziati nell’autunno del 2015. Poi l’oggetto è passato vicino alla Terra il 31 ottobre, a causa di quello che è stato soprannominato “l’asteroide di Halloween”.

Il corpo celeste si è poi avvicinato al nostro pianeta ad una distanza di 486 mila chilometri e gli astrofisici sono riusciti a scattare diverse fotografie. Si possono vedere la fronte, il mento, le orbite e le cavità nasale.

2015 TB145 ha un’altra caratteristica: secondo i ricercatori della NASA, è una cometa morta. Questo è contraddistinto dall’orbita allungata e dalla velocità dell’oggetto. Apparentemente, ha perso la sua “coda” a causa di frequenti avvicinamenti al Sole.

Un’altra caratteristica distintiva dell’asteroide è il suo totale colore nero. Il corpo celeste assorbe il 94% della luce che ricade su di esso.

Gli scienziati non escludono che l’asteroide Halloween abbia già perso i contorni del cranio umano, poiché la sua forma potrebbe subire dei cambiamenti. Si prevede che la prossima volta TB145 2015 si avvicinerà alla Terra non prima del 2082.

Condividi l'Articolo
RSS
Facebook
Facebook
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.