Software @ Management - Assistenza Tecnica e Corsi Informatica ed Internet. Grafica per la stampa ed il web. Creazione ed Aggiornamento siti web. Campagne MMM SEM SEO!

Create fibre ottiche ‘soffici’ per il corpo umano

Accetta pagamenti in oltre 45 criptovalute
Create fibre ottiche 'soffici' per il corpo umano
Create fibre ottiche 'soffici' per il corpo umano
Condividi l'Articolo
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us

Flessibili, elastiche e biocompatibili: fatte di idrogel, permettono di usare luce per stimolare cellule. Studiate al Mit, potrebbero fornire terapie e monitorare lo stato di salute.

Costruite le prime fibre ottiche ‘soffici’ per il corpo umano. Fatte di idrogel, sono flessibili, elastiche e biocompatibili e permettono di usare la luce per stimolare le cellule, individuare i segni di una malattia o seguirne l’evoluzione. Descritte sulla rivista Advanced Materials, le hanno realizzate i ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (Mit), in collaborazione con l’università di Harvard.

Usare la luce per attivare le cellule, e in particolare quelle del cervello, è un campo già molto attivo chiamato optogenetica, che utilizza fibre ottiche per attivare e disattivare specifici neuroni. Tuttavia, ha rilevato Xuanhe Zhao, che ha coordinato il gruppo del Mit, “il cervello è come una ‘palla di gelatina’ e le fibre ottiche tradizionali, fatte di vetro, sono molto rigide e potrebbero danneggiare i suoi tessuti”. Se invece queste fibre sono flessibili e ‘soffici’ come il cervello, ha aggiunto, “a lungo termine potrebbero fornire terapie più efficaci”.

Le fibre ottiche flessibili e biocompatibili realizzate dai ricercatori sono così elastiche che possono essere allungate fino a raggiungere una lunghezza sette volte maggiore di quella iniziale. Il segreto è un cuore morbido di idrogel, ossia un gel composto soprattutto di acqua, rivestito di un materiale gommoso ugualmente biocompatibile. I due materiali sono tenuti insieme da una soluzione chimica che funziona come una colla. “Le applicazioni possono essere di forte impatto”, ha detto Zhao.

Per esempio queste fibre ottiche potrebbero essere impiantate negli arti di una persona con problemi al movimento di braccia o gambe, per monitorare i miglioramenti in seguito a una terapia.

Secondo Zhao, le fibre ottiche potrebbero essere usate anche come sensori che si illuminano in risposta ai segni di una malattia. Questi sensori ottici, ha aggiunto, potrebbero essere utilizzati per esempio, per “monitorare l’evoluzione di un tumore o di un’infiammazione”.

Condividi l'Articolo
RSS
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us

Ricerca in Scienza @ Magia

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shop @ Magiko - Vendita online di Articoli Esoterici e Magici. Ritualistica e Festival Anno Magico!