Software @ Management - Assistenza Tecnica e Corsi
Informatica ed Internet. Grafica per la stampa ed il web.
Creazione ed Aggiornamento siti web. Campagne MMM SEM SEO!

Nilox Doc, con l’hoverboard in città. La prova del mezzo

Nilox Doc, con l'hoverboard in città. La prova del mezzo
Nilox Doc, con l'hoverboard in città. La prova del mezzo
Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/nilox-doc-con-lhoverboard-in-citta-la-prova-del-mezzo/

Sul mercato arrivano mezzi per la mobilità personale di nuova concezione, sempre più diffusi. Ecco com’è andata con uno dei modelli più performanti.

La mobilità urbana, in diverse città italiane è un concetto che porta subito la mente agli aspetti problematici della questione. Negli ultimi tempi la tecnologia ci è venuta in aiuto, con varie soluzioni tra car sharing, car pooling, app per chiedere passaggi in scooter e auto. Le alternative non mancano, ma per il presente e il futuro potrebbero anche arrivarci in aiuto una serie ulteriore di opzioni. E diciamo potrebbero perché il codice della strada e la legislazione dovrebbero andare di pari passo con le innovazioni tecnologiche ma per il momento, arrancano.

Tra i nuovi mezzi per la mobilità individuale ci sono le e-bike, ciclomotori elettrici, e gli ormai diffusi monopattini orizzontali come l’hoverboard di Nilox, che si chiama Doc e che abbiamo abbiamo provato per un po’ di tempo, in situazioni esterne ed interne. Tecnicamente è uno dei prodotti di questo tipo più convincenti in circolazione, soprattutto per prestazioni, durata delle batterie e qualità generale. Sul mercato, oltre a prodotti diversamente calibrati, si trovano anche dispositivi meno sicuri, addirittura alcuni modelli di marche più o meno ignote hanno preso fuoco a causa di batterie evidentemente vendute senza tutti i necessari collaudi.

Il Doc di Nilox ha due motori elettrici da 350w, a basso consumo. Può raggiungere una velocita massima di 10 km orari e la batteria dura per circa 2 ore di uso continuo, e quindi con un rapido calcolo, con una carica il Nilox doc può percorrere circa 20 km. Numeri interessanti quindi, ma come funziona un hoverboard? Semplicemente ci si sale sopra e il dispositivo rileva l’equilibrio del conducente. Spostandosi in avanti il mezzo procede, orientandosi verso altre direzioni, l’hoverboard gira, fino a compiere anche rotazioni di 360°. Dopo un minimo di pratica, soprattutto per “capire” il proprio equilibrio in relazione al mezzo, l’hoverboard si controlla con una certa sicurezza, ma naturalmente essendo un mezzo di trasporto è sempre richiesta massima attenzione.

RepTech: l’hoverboard Nilox Doc, due ruote elettriche e orizzontali

Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/nilox-doc-con-lhoverboard-in-citta-la-prova-del-mezzo/
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Shop @ Magiko - Vendita online di Articoli Esoterici e Magici. Ritualistica e Festival Anno Magico!