La crepa di 70 km. nel Larsen C in Antartide.

Accetta pagamenti in oltre 45 criptovalute
Crepa nel Larsen C in Antartide di 70 km.
Crepa nel Larsen C in Antartide di 70 km.
Condividi l'Articolo

L’agenzia spaziale statunitense NASA sta monitorando dai satelliti una spaccatura lunga ben 70 chilometri, creatasi in Antartide, che in futuro potrebbe produrre un iceberg enorme e contribuire all’innalzamento del livello globale del mare. La crepa secondo l’agenzia ha una profondità di circa 500 metri. La crepa potrebbe produrre un iceberg delle dimensioni del Delaware. Si trova nella porzione del continente antartico che si protende verso il Sud America. Gli scienziati pensano che sia un fenomeno legato ai cambiamenti climatici e al surriscaldamento globale, che rende le acque più calde.
Gli scienziati che partecipano alla missione Operation IceBridge della NASA, che ha lo scopo di misurare i cambiamenti nel ghiaccio polare e nel mare, hanno scoperto questa grandissima crepa il mese scorso.
Monitorare questi fenomeni è “estremamente importante per tutti noi, per tutta l’umanità, specialmente guardando al cambiamento climatico e ai suoi effetti sul mare” dicono dalla NASA.

Condividi l'Articolo

Ricerca in Scienza @ Magia

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.