Software @ Management - Assistenza Tecnica e Corsi
Informatica ed Internet. Grafica per la stampa ed il web.
Creazione ed Aggiornamento siti web. Campagne MMM SEM SEO!

Microsoft non ha dubbi: le tastiere QWERTY sono destinate a sparire

Microsoft non ha dubbi: le tastiere QWERTY sono destinate a sparire
Microsoft non ha dubbi: le tastiere QWERTY sono destinate a sparire
Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/microsoft-non-ha-dubbi-le-tastiere-qwerty-sono-destinate-a-sparire/

In una recente intervista, Dave Coplin, Chief Envisioning Software dell’azienda di Redmond, ha detto che si attende a breve il tramonto delle tastiere che saranno sostituite dal riconoscimento dei volti, delle gesture e della voce.

Le tastiere QWERTY sono destinate a sparire a breve o almeno questa è l’idea di Dave Coplin, Chief Envisioning Software di Microsoft, espressa in una recente intervista. Secondo Coplin le tecnologie candidate alla sostituzione sono il riconoscimento delle gesture, dei volti e della voce. Niente più interazione fisica dunque ma una nuova esperienza d’uso che coinvolge tutto il corpo, questo è ciò che ci attenderebbe entro pochi anni, qualcosa di simile a quanto mostrato in Minority Report. Del resto Coplin fa notare che nel 21esimo secolo interagiamo ancora con i computer tramite soluzioni nate nel 19esimo secolo.

“Abbiamo questi computer incredibili che usiamo essenzialmente come se fossimo ancora vittoriani. La tastiera QWERTY è un ottimo esempio di design antico giunto fino al giorno d’oggi. Davvero non ci siamo evoluti. Usiamo ancora queste soluzioni non ottimali. […] ‎Ora Stiamo guardando a tecnologie come il riconoscimento vocale e gestuale, e il tracciamento facciale che potrebbero rendere le tastiere ridondanti”.Presto secondo Coplin i computer saranno abbastanza intelligenti da svolgere alcune funzioni per conto degli esseri umani. Non è un caso dunque che Coplin, che si occupa anche dello sviluppo di Cortana, sia convinto che in un futuro prossimo i chatbot saranno sempre più diffusi al fine di ridurre il tempo richiesto per varie attività. “Vedremo sempre più questi agenti basati sulle AI che sapranno chi è la nostra famiglia, cosa ci piace fare e dove ci piace stare e tratteranno con i fornitori di servizi per si occuperanno di tutto al nostro posto, organizzandoci la vacanza perfetta”. E voi cosa ne pensate, tastiere e mouse sono periferiche di input ormai obsolete o preferireste continuare a utilizzarle ancora anche nel prossimo futuro?

Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/microsoft-non-ha-dubbi-le-tastiere-qwerty-sono-destinate-a-sparire/
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Shop @ Magiko - Vendita online di Articoli Esoterici e Magici. Ritualistica e Festival Anno Magico!