L’astrologia nell’età moderna

Amicizia ed Incontri in Web Cam

L'astrologia nell'età moderna
L'astrologia nell'età moderna
Condividi l'Articolo
RSS
Twitter
Visit Us
Follow Me
INSTAGRAM

In questo articolo prenderemo in considerazione il ruolo e l’importanza dell’astrologia nell’età moderna. Durante il 1500 l’astrologia assunse una grande importanza anche perché in tale secolo, l’uomo era considerato lo specchio dell’universo, mentre l’universo era considerato lo specchio di Dio . Nell’ambito di questa concezione del mondo dell’universo e di Dio, l’uomo era considerato in grado di cogliere le segrete corrispondenze esistenti tra l’universo e Dio .

Dal momento che l’astrologia era la scienza che più di tutte le altre metteva in evidenza e studiava il modo in cui le stelle influenzavano le vicende degli uomini, non deve stupire il fatto che l’astrologia, in quel periodo storico, godesse di un grandissimo prestigio e attirasse l’interesse di molti uomini colti e di molti uomini appartenenti alle classi dominanti . Inoltre, dobbiamo dire che il forte antropocentrismo che caratterizzava la visione del mondo dell’uomo del 500. era alla base della grande importanza attribuita all’astrologia in quel periodo storico .L'astrologia nell'età moderna

Per mezzo dell’astrologia, gli uomini cercavano sia di conoscere il corso degli eventi futuri , sia di studiare il modo in cui gli astri condizionavano il destino degli uomini e delle nazioni . Dobbiamo anche dire che nella forma mentis del 500, l’uomo era considerato il microcosmo , che racchiudeva in sé in piccolo le caratteristiche del macrocosmo ovvero l’universo . Tra l’altro nel 500 esistevano stretti rapporti tra le discipline esoteriche tanto è vero che esisteva una grandiosa costruzione concettuale che univa e mescolava neoplatonismo, astrologia, alchimia, ermetismo ed esoterismo in un periodo storico dove l’uomo aveva assunto un’ atteggiamento improntato a un fortissimo titanismo, che era l’esatto opposto dell’atteggiamento assunto dall’uomo del periodo medievale. In questo periodo storico molti medici credevano nell’astrologia e nel determinismo astrologico riguardante sia i singoli individui sia le nazioni e i popoli.

Inoltre per spiegare alcune spaventose epidemie che provocarono moltissimi morti in tutto il continente europeo, alcuni medici, che credevano nel potere delle stelle, sostennero che tali epidemie erano dovute alla presenza in cielo di determinate congiunzioni tra i pianeti lenti ( tali pianeti a causa della lentezza del loro movimento determinano a detta degli gli astrologi effetti che durano molto tempo sia nelle vicende dei singoli individui sia in quelle delle nazioni e dei popoli).

Vedremo ora quale fu l’importanza rivestita dall’astrologia nel 1600. In tale secolo presso alcune corti italiane furono creati veri e propri centri astrologici che si proponevano anche il diffondere del pensiero dei grandi cultori dell’astrologia. Dobbiamo dire che il più famoso di tali centri fu quello attivo presso la corte di Caterina dei Medici . In Italia in quel periodo storico erano attivi diversi astrologi di grande fama ed importanza . Per fare un esempio verso la metà del 1600 Placido Di Tinti, monaco e professore di matematica, realizzò un sistema di domificazioni ( suddivisione della sfera celeste in case ) dell’oroscopo che venne in seguito adottato in tutto il mondo. Quindi possiamo dire che la prima metà del 1600 deve essere considerata un periodo storico nel quale l’astrologia rivestì una grandissima importanza .

Tuttavia, questo nuovo periodo d’oro dell’astrologia stava per volgere al termine. Nella seconda metà del 1600 e nel 1700 l’astrologia conobbe in tutta Europa una profondissima crisi dovuta all’affermazione di una mentalità che dava credito solamente alle affermazioni e alle teorie dimostrabili razionalmente .L'astrologia nell'età moderna

Non dobbiamo dimenticare che del 1600 le scienze naturali registrarono notevolissimi progressi e che il 1700 fu il secolo dell’Illuminismo che esaltò al massimo il culto della ragione e della razionalità . L’illuminismo considerò pericolose superstizioni da eliminare , tutte quelle credenze che non erano dimostrabili razionalmente . La crisi dell’astrologia avvenuta in tale epoca era inevitabile in quanto non è possibile dimostrare razionalmente l’esistenza di un destino già scritto per gli esseri umani per i popoli e per le nazioni .  Allo stesso modo non è possibile fornire prove scientificamente valide che forniscono un supporto razionale alla teoria del determinismo astrologico .

Tale teoria fondamentale del pensiero astrologico si basa sulla credenza che le vicende umane sono condizionate dal potere delle stelle . Nel 1700 , gli astrologi che fino a poco tempo prima erano stati esaltati e tenuti in grande considerazione anche presso i sovrani europei furono allontanati da coloro che gestivano il potere e costretti a subire una dura emarginazione sociale .

Questo fu senza dubbio un periodo molto triste per l’astrologia e per gli astrologi che venivano stigmatizzati in tutti i modi . In tutta Europa al termine della Rivoluzione francese l’astrologia era considerata quasi da tutti una superstizione senza nessun fondamento scientifico .

Tuttavia, dobbiamo dire che in alcune nazioni europ0ee venivano pubblicati almanacchi astrologici destinati al popolo. Tale periodo critico dell’astrologia finì verso la fine del 1800 quando suscitò nel pubblico un rinnovato interesse per tale disciplina la linea di pensiero della società teosofica fondata dalla Bravaschi nel 1875.Tra la fine dell 800 e inizio 900 si formarono in Europa alcune scuole di astrologia che non seguirono l’impostazione tradizionale della disciplina ma ebbero un carattere alquanto diverso per certi versi razionalistico .

Alcuni studiosi europei di astrologia tentarono di effettuare un’attenta valutazione di tutti gli insegnamenti tradizionali . Possiamo dire che nel periodo di tempo compreso tra fine 800 e inizio 900 nel pensiero astrologico si verificò una vera e propria svolta di tipo razionalistico che teneva conto delle nuove esperienze di tipo scientifico avvenute in quel periodo storico. Detto ciò riteniamo concluso il nostro discorso riguardante il ruolo e l’importanza dell’astrologia nell’età moderna .

Prof. Giovanni Pellegrino
Prof. Ermelinda Calabria

Condividi l'Articolo
RSS
Twitter
Visit Us
Follow Me
INSTAGRAM

Ricerca in Scienza @ Magia

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.