Le visioni divine di Pio XII

Papa Pio XII
Papa Pio XII
Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/le-visioni-divine-di-pio-xii/

Il cardinale Eugenio Pacelli, già Nunzio Apostolico presso Berlino, venne eletto Papa in un momento particolarmente delicato. Era il 1939 ed eravamo alle porte del secondo conflitto bellico. Il giorno seguente alla sua elezione, tramite un messaggio radiofonico, il Pacelli, ora Pio XII, invitò alla pace tutti i popoli del mondo, ma nessuno lo ascoltò. Il 7 Aprile dello stesso anno, alcuni arei da guerra italiani bombardarono Tirana, fu l’inizio dell’occupazione dell’Albania che di lì a poco sarebbe diventata una colonia del nostro paese. Il 23 Agosto 1939, Hitler e Stalin siglarono un trattato di amicizia e si spartirono la Polonia. Il 10 Giugno 1940, dopo un clamoroso discorso di Benito Mussolini passato alla storia, l’Italia entrò ufficialmente in guerra. Quando nel 1943 la Germania invase l’Italia, Pio XII si diede da fare per accogliere presso lo Stato Vaticano quanti più perseguitati possibili. Quì entrò anche Pietro Nenni che per un pò di tempo si finse sacerdote , facendosi chiamare Don Emiliano.

Finalmente, due anni dopo, la guerra terminò, ma iniziò subito dopo la cosiddetta “Guerra Fredda“, da alcuni considerata come una Terza Guerra Mondiale, anche se combattuta “dietro le quinte”. In Unione Sovietica si verificò la persecuzione dei cristiani e fu vietato ogni tipo di credo e di culto. Si parlò di “Chiesa del Silenzio” e Pio XII, non potendo tollerare tutto ciò, decise di scomunicare comunisti, i fedeli a Stalin; era il 1949. Dopo di ciò, il declino di Eugenio Pacelli, un papa definito da alcuni un eroe, da altri un personaggio controverso. Pacelli si chiuse in sè stesso, comportandosi da “spettatore passivo” e mirando un mondo che sempre più si avviava (e si avvia tuttora) verso il caos e la malora. Suor Pasqualina fu la madre che assistette Pio XII in tutti gli anni del suo pontificato e raccontò che nell’ultimo periodo della sua vita, Pacelli ebbe visioni divine. Sul letto di morte gli sarebbe apparso addirittura Gesù per consolarlo delle sue sofferenze. Il papa morì a Castel Gandolfo nel 1958, dopo aver regnato per ben 19 anni sulla Chiesa Cattolica. La salma fu in seguito sepolta presso le grotte vaticane.

Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/le-visioni-divine-di-pio-xii/
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*