L’Abuso di Alcool: danni e dipendenza.

L'Abuso di Alcool: danni e dipendenza.
L'Abuso di Alcool: danni e dipendenza.
Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/labuso-di-alcool-danni-e-dipendenza/

L’ABUSO di alcol è un problema complesso che comprende il consumo pericoloso, il consumo dannoso e la dipendenza. L’Organizzazione Mondiale della Sanità definisce il consumo pericoloso o rischioso “un consumo regolare di alcol che comporta il rischio di conseguenze dannose” sul piano fisico, psicologico o sociale. Include il bere oltre il limite consentito dalle autorità sanitarie o imposto dalla legge. Il consumo dannoso, detto anche abuso di alcol, implica un consumo che sta già provocando danni fisici o psicologici ma che non ha ancora portato alla dipendenza. La dipendenza è stata definita “l’incapacità di astenersi dal bere”. Chi è dipendente desidera ardentemente l’alcol, continua a bere nonostante i problemi provocati dal’alcol e senza bere soffre di crisi d’astinenza.L’alcol etilico, il composto chimico presente nella maggioranza delle bevande alcoliche, è una neurotossina, vale a dire una sostanza che può danneggiare o distruggere il sistema nervoso. Chi è ubriaco, in effetti, ha una forma di avvelenamento. Assunto in quantità massicce, l’alcol etilico provoca il coma e anche la morte. Per esempio fra gli studenti del Giappone la pratica dell’ikkinomi, ossia trangugiare un bicchiere dietro l’altro, causa decessi ogni anno. L’organismo è in grado di trasformare l’alcol etilico in sostanze innocue, ma questo non avviene all’istante. Se l’alcol viene consumato più velocemente di quanto l’organismo riesca a smaltirlo, l’alcol etilico inizia a interferire in misura notevole con le funzioni cerebrali. In che modo?
La parola, la vista, la coordinazione, il pensiero e il comportamento sono tutte cose strettamente legate a una serie di reazioni chimiche straordinariamente complesse che avvengono nei neuroni, le unità fondamentali del sistema nervoso. La presenza di alcol etilico modifica queste reazioni inibendo o accrescendo l’azione di certi neurotrasmettitori, sostanze chimiche che trasportano i segnali nervosi da un neurone all’altro. Il flusso di informazioni all’interno del cervello viene quindi alterato, e questo non riesce a funzionare normalmente. Ecco perché se si beve troppo si hanno difficoltà ad articolare le parole, la vista si offusca, i movimenti diventano lenti, si perde il controllo e si ha una diminuzione delle inibizioni: tutti sintomi tipici di intossicazione da alcol.

Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/labuso-di-alcool-danni-e-dipendenza/
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*