I diodi

I diodi
Diodo: componente usato nell'elettronica, che svolge varie funzioni
Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/i-diodi/

Il diodo è un componente elettronico passivo, non-lineare a due terminali (bipolo), la cui funzione ideale è quella di permettere il flusso di corrente elettrica in un verso e di bloccarla quasi totalmente nell’altro.


Quando a un materiale conduttore o semiconduttore si applica una determinata tensione elettrica, esso produce corrente. La corrente elettrica non è altro che il movimento di cariche all’interno del materiale. In un conduttore la carica è sempre negativa ed è dovuta alla presenza di elettroni. In un semiconduttore può esserci movimento di carica positiva, è questa corrente è detta a buche. Esiste un accordo internazionale in base al quale si assegna alla corrente il senso contrario a quello del movimento degli elettroni. Se in un sostrato di silicio si ha una zona tipo-p vicino a una di tipo-n. Un diodo è il dispositivo semiconduttore che svolge la stessa funzione delle vecchie valvole a vuoto. Proprio come una valvola, il DIODO consente il passaggio della corrente elettrica in un unico senso. Ciò accade quando la tensione applicata alla zona p è superiore alla tensione applicata alla zona n. quando ciò si verifica, si dice che il diodo è polarizzato direttamente e la corrente elettrica attraversa il diodo sempre nel senso p-n. In qualsiasi altro caso il diodo si comporta come un circuito aperto, vale a dire non consentendo il passaggio della corrente attraverso di esso.

Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/i-diodi/
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*