Fisica, è morto Kibble. Teorizzò il Bosone senza vincere il Nobel

Fisica, è morto Kibble. Teorizzò il Bosone senza vincere il Nobel
Fisica, è morto Kibble. Teorizzò il Bosone senza vincere il Nobel
Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/fisica-e-morto-kibble-teorizzo-il-bosone-senza-vincere-il-nobel/

Aveva 83 anni, era professore di fisica dell’Imperial College dell’Università di Londra. Il fisico britannico Tom Kibble, che ha contribuito a svelare il meccanismo di Higgs e il bosone di Higgs, è morto ieri all’età di 83 anni. L’annuncio della scomparsa è stato dato dall’Imperial College dell’Università di Londra, dove era professore emerito di fisica teorica. Nato il 23 dicembre 1932, Sir Thomas Walter Bannerman (Tom) Kibble è famoso principalmente per aver teorizzato nel 1964, assieme a Peter Higgs, Gerald Guralnik e Carl R. Hagen, il meccanismo di Higgs e il bosone di Higgs; con questa teoria si è cercato di spiegare l’origine della massa delle particelle elementari in generale e dei bosoni W e Z. Il bosone di Higgs è stato rilevato per la prima volta nel 2012 negli esperimenti condotti con l’acceleratore Lhc del Cern di Ginevra.

Per questo risultato nel 2010 la American Physical Society gli ha assegnato il Premio Sakurai per la fisica delle particelle. Kibble a ricevuto anche la Medaglia Hughes (1981), la Rutherford Medal and Prize (1984) e il Premio Dirac (2013).
Era membro della Royal Society di Londra. Nel 2013, durante la cerimonia di assegnazione del Premio Nobel per la fisica a Stoccolma, Peter Higgs ha espresso il suo disappunto per il fatto che Tom Kibble non fosse stato incluso nella premiazione assieme a François Englert e a lui stesso.

Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/fisica-e-morto-kibble-teorizzo-il-bosone-senza-vincere-il-nobel/
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*