Nella giornata della Terra, le smart city sono l’obiettivo comune

Accetta pagamenti in oltre 45 criptovalute
Nella giornata della Terra, le smart city sono l'obiettivo comune
Nella giornata della Terra, le smart city sono l'obiettivo comune
Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/ambiente-territorio/nella-giornata-della-terra-le-smart-city-sono-lobiettivo-comune/

Rispetto dell’ambiente. Risorse ambientali e tecnologia: il futuro è “eco” nelle smart cities.

L’obiettivo da raggiungere è prestigioso, in Europa come nel resto del mondo. Una città intelligente, digitale ed inclusiva: così possiamo definire la smart city, quel luogo ideale in cui attività economiche e politiche, mobilità, risorse ambientali e amministrazione si fondono alla perfezione. Un modello sicuramente difficile da ricalcare, ma un’impresa che, grazie all’avanzare della tecnologia, può diventare sempre più possibile. Si è parlato di questo anche nell’ultimo International CES che si è tenuto a Las Vegas e che, appunto, si è concentrato sull’importante ruolo delle smart cities in Europa e non solo. Tanti sono gli studi che in questi ultimi anni si sono concentrati sulle cosiddette città intelligenti, tracciando una netta differenza tra Europa e Stati Uniti. In Europa, ad oggi, i maggiori sforzi sono concentrati sulla conservazione dell’energia e dell’ambiente; negli Usa, su trasporti e mobilità.

Due facce di una stessa medaglia, comunque, due aspetti che sono fortemente e indissolubilmente legati tra di loro. E a sottolinearlo è stato anche Steve Koening, Senior Director Market Research Consumer Technology Association, alla presentazione di CES 2018: “In generale l’energia ha un costo maggiore in Europa ed è quindi normale che qui si parli di più di sicurezza e protezione dell’ambiente circostante.

Negli Stati Uniti si guida di più, l’approccio è dunque diverso, ci si concentra maggiormente su altre aree. Ma l’obiettivo è lo stesso”. E la meta è appunto la creazione di città efficienti e funzionali, in cui il rispetto dell’ambiente e lo sfruttamento delle risorse a disposizione siano argomenti di assoluta importanza. Per un mondo più green, per un futuro migliore.

I DATI: Più responsabilità ai privati cittadini: una sfida di valore

Oltre la metà della popolazione mondiale vive attualmente in zone urbane e, secondo quanto affermato dall’Onu, entro il 2050 la cifra potrebbe raggiungere addirittura i 2/3. Le migrazioni e gli spostamenti verso i grandi centri urbani rappresentano dunque nuove importanti sfide da affrontare. Ed è proprio in questo contesto, partendo da questa base, che la tecnologia può svolgere un ruolo essenziale migliorando di gran lunga la qualità della vita di ognuno e offrendo nuove e importanti opportunità economiche alle città. La sfida non riguarda solo le imprese ma anche i cittadini che hanno finalmente dalla loro la possibilità di svolgere un ruolo primario, con i loro dispositivi e veicoli.

CES 2018: In netta crescita gli espositori italiani: Presenza quintuplicata in un solo anno

A gennaio 2017 erano stati undici gli espositori italiani presenti alla fiera di Las Vegas dedicata all’elettronica di consumo. Quest’anno le presenze sono fortemente aumentate, con una delegazione di quarantaquattro giovani aziende e altri casi di eccellenza italiana. Un dato certamente significativo.

L’OBIETTIVO: Il Belpaese punta in alto con decisione: L’impegno è serio e quanto mai concreto

Anche se la strada è ancora lunga, l’Italia si sta impegnando concretamente per un mondo più green. Non a caso, il Belpaese è terzo in Europa per consumi da energia rinnovabile, secondo quanto affermato da GSE (Gestore dei servizi energetici). Un caso? Sicuramente no.

Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/ambiente-territorio/nella-giornata-della-terra-le-smart-city-sono-lobiettivo-comune/
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.