Software @ Management - Assistenza Tecnica e Corsi Informatica ed Internet. Grafica per la stampa ed il web. Creazione ed Aggiornamento siti web. Campagne MMM SEM SEO!

L’Inghilterra vara Leggi contro l’inquinamento di plastica negli Oceani

L'Inghilterra vara Leggi contro l'inquinamento di plastica negli Oceani
L'Inghilterra vara Leggi contro l'inquinamento di plastica negli Oceani
Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/ambiente-territorio/linghilterra-vara-leggi-contro-linquinamento-di-plastica-negli-oceani/
Rincari per bottiglie e lattine, rimborso in caso di riconsegna. Anche Londra punta sul riciclaggio. In arrivo un mini-deposito sugli acquisti che verrà restituito se i clienti riporteranno i contenitori nei negozi di acquistoAnche l’Inghilterra lancia un piano per incrementare il riciclaggio della plastica. Il governo britannico si appresta a imporre un “deposito” su ogni bottiglia di plastica e su ogni lattina, aumentandone il prezzo di vendita, di cui i consumatori potranno essere rimborsati quando consegnano le bottiglie e le lattine al supermercato o negozio dove le hanno acquistate.

Per il momento l’iniziativa dovrebbe riguardare soltanto le confezioni da consumo “singolo”, ovvero bottiglie e lattine da circa un terzo di litro. Programmi analoghi sono allo studio in Scozia e in Galles. Attualmente il Regno Unito consuma 13 miliardi di bottiglie di plastica l’anno ma più di 3 miliardi di queste non vengono riciclate. “Non ci sono dubbi che la plastica causa disastri sull’ambiente marino”, commenta il ministro dell’Ambiente Michael Gove. “Siamo già intervenuti con successo per ridurre il consumo di sacchetti di plastica, ora è necessario fare altrettanto con le bottiglie”.

La sovrattassa di 5 pence varata lo scorso anno nel Regno Unito sui sacchetti di plastica ne ha tagliato l’uso dell’83 per cento. Ma due rapporti pubblicati di recente sottolineano l’esigenza di fare di più in questo campo, osserva Gove. Uno indica che l’inquinamento della plastica nei mari triplicherà nel prossimo decennio a meno che il consumo di plastica non venga drasticamente ridotto. L’altro rivela che l’isola di plastica artificiale formatasi nell’oceano Pacifico, contenente secondo una stima quasi 80 mila tonnellate di detriti galleggianti, ha raggiunto le dimensioni della Francia, con 16 volte più plastica di quanto era stato precedentemente calcolato.

Alla comprensione del fenomeno hanno contribuito pure le immagini scioccanti del documentario a puntate della Bbc “Blue Planet II”, firmato dal naturalista David Atttenborough, che mostrano vari animali marini che mangiano plastica o sono ingarbugliati nei detriti.

Il governo britannico si è deciso a porre una “tassa” sulle bottiglie di plastica anche seguendo i risultati positivi di misure analoghe in altri paesi europei, in particolare in Norvegia, dove un’iniziativa simile ha portato al riciclaggio del 94 per cento delle bottiglie di plastica.

Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/ambiente-territorio/linghilterra-vara-leggi-contro-linquinamento-di-plastica-negli-oceani/
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Enter Captcha Here : *

Reload Image

Shop @ Magiko - Vendita online di Articoli Esoterici e Magici. Ritualistica e Festival Anno Magico!