Collegamenti tra BUS PC

Collegamenti tra BUS PC
Stiamo a vedere le varie caratteristiche dei BUS,le loro frequenze di funzionamento e i loro segnali.
Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/2041-2/

Come ben sappiamo in un PC ci sono vari componenti, che collegati in modo corretto tra di loro, permettono il corretto funzionamento degli stessi; ecco, per esempio, un insieme di collegamenti tra vari dispositivi, è proprio un BUS.


Come detto nei vari miei articoli precedenti, la CPU risiede su una scheda madre, che non è altro che un circuito stampato, contenente:

bus;
integrati per il controllo dei bus (bridge, chipset);
alcuni circuiti di controllo e relative connessioni a periferiche (USB, tastiera, modem);
un insieme di connettori per memorie, controllori per altre periferiche ( schede video, audio ecc), bus di collegamenti ai dischi di memoria, bus per alimentazione.

BUS

Il processore, memorie, controllori periferiche, sono collegate attraverso un sistema complesso di BUS, e quindi proprio il bus e:

-insieme di collegamenti tra due o più dispositivi;

ECONOMICO: più dispositivi usano le stesse linee;

FLESSIBILE: è semplice aggiungere nuovi dispositivi:

per migliorare le prestazioni e gestire dispositivi con velocità diversa, si usano più bus.

Oltre agli aspetti fisici, un bus è caratterizzato dai suoi protocolli: alcuni privati (CPU/memoria), mentre altri pubblici (CPU- I/O- Bus esterni).

CARATTERISTICHE DEI BUS:

interni a un circuito integrato: tracce di alluminio, rame;
su circuiti stampati: tracce di rame;
esterni al calcolatore: insieme di fili.

Per quanto riguardo alle connessioni di un bus, possono avvenire:

-dispositivi tri-state (buffer invertente – non invertente)
open-collector: wired-OR.

FREQUENZE DI FUNZIONAMENTO

Il Bus trasmette sequenze di dati; le frequenze del bus possono avvenire con:
-rapidità con cui si passa da un dato al successivo;
-più alta la frequenza maggiori le prestazione del bus;
-massima banda passante teorica = frequenza × numero di linee dati (bit/sec)- la banda passante reale è minore a causa di fasi di inattività e di coordinamento e sincronizzazione tra i
vari dispositivi.

SEGNALI DEI BUS

Le linee del bus si dividono in:

dati;

indirizzi: identificano locazioni di memoria, o registri di dispositivi;
controllo, comandi, informazioni sul funzionamento del bus.

Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
https://scienzamagia.eu/2041-2/
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*