Papa Francesco, il Giubileo e le terribili profezie di Nostradamus

Papa Francesco, il Giubileo e le terribili profezie di Nostradamus
Papa Francesco, il Giubileo e le terribili profezie di Nostradamus
Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
http://scienzamagia.eu/papa-francesco-il-giubileo-e-le-terribili-profezie-di-nostradamus/

Papa Francesco annuncia che il suo pontificato sarà breve e lancia un Giubileo straordinario. I profeti avevano previsto tutto, non prenotate le ferie che la fine del Mondo è vicina. Nota positiva: il terzo segreto di Fatima ha predetto la fine dei lavori per la Metro C?

È bastato che Papa Francesco dicesse che il suo sarà un pontificato breve che gli studiosi della Rete sono corsi alle loro postazioni per pubblicare attente disamine sulle profezie di Nostradamus, Malachia e chi più ne ha più ne metta. Non c’è limite all’immaginazione umana quando si tratta di immaginare l’Apocalisse e la si vede così a portata di mano grazie alle solite “coincidenze”. Resta il sospetto che Papa Francesco lo faccia per il LOL, quando venne eletto disse di “venire dalla fine del Mondo” e scatenò un’ondata di eccitazione nei complottisti apocalittici che vedevano realizzarsi i loro sogno bagnati riguardanti l’avvento del “Papa Nero”. Ora il Papa ha parlato della fine del suo pontificato ed ha annunciato un Giubileo straordinario il livello di frenesia in certi ambienti sta raggiungendo il suo apice.

LA PROFEZIA DI NOSTRADAMUS

In un’intervista concessa alla vaticanista messicana Valentina Alazraki Papa Francesco ha detto di avere «la sensazione che il mio pontificato sarà breve. Quattro o cinque anni. Non so, o due o tre. Beh, due sono già passati. È come una sensazione un po’ vaga».Tanto è bastato per riaprire i polverosi libri delle profezie alla ricerca di una quartina che spiegasse come già cinquecento anni fa qualcuno avesse predetto che le cose sarebbero andate proprio in questo modo. Il primo a parlare è stato Renucio Boscolo, numerologo, scrittore nonché il “più grande esperto” di Nostradamus ad oggi vivente.All’agenzia di stampa Adnkronos Boscolo ha detto:

Le parole del Papa mi preoccupano, perché sembrano mutuate dallo svelamento di una quartina di Nostradamus dove si parla di potenti e di sete straordinaria che si stringe intorno al “Pontefice della vera fede”

Secondo Boscolo Nostradamus aveva profetizzato l’avvento di un Papa che avrebbe stravolto il concetto stesso di pontificato. Nel senso che quello di Papa Bergoglio non sarà simile a nessun altro e, come se non bastasse, la sua uscita di scena sarà “straordinaria”. State tranquilli, tutto questo non significa però che la fine di Papa Francesco sarà per forza di cose tragica. Insomma può essere semplicemente un modo per dire che questo Papa stravolgerà il cattolicesimo e farà “cose mai viste”. In ogni caso non c’è da preoccuparsi troppo, secondo Boscolo, prima di finire il suo pontificato, Papa Francesco metterà fine al Medioevo, sconfiggerà l’ISIS (e questo spiegherebbe l’interesse del Califfato per Roma) e restituirà alle donne islamiche il ruolo centrale nella società. Tutto nei prossimi quattro o cinque anni, raga.

Nostradamus parla della ‘religione del nome dei Mari’, ovvero la religione Cristiana, dei Pontefici, profetizzandone il trionfo dopo aver affrontato la Setta del Califfo (‘an du califat’ si legge nei testi – cioè ‘anno del Califfato’). Il trionfo della religione dei Mari è, inoltre, il trionfo della donna che tornerà nel suo giusto posto nel mondo arabo

Unica nota dolente è l’Unione Europea: il vessillo con le dodici stelle rappresenta l’Apocalisse ma il potere della Madonna riuscirà a trionfare (Hurrà!!1). Ci concediamo una libera interpretazione: potrebbe essere che la Madunina (ovvero il Lumbard Matteo Salvini) ci salverà dall’Apocalisse europea?

Da fuq did i just read (fonte: Renucioboscolo.com)

Da fuq did i just read
(fonte: Renucioboscolo.com)

LA PROFEZIA DI MALACHIA E ALTRE FREGNACCE

Giuseppe Merlino (cognomen omen) invece sembra più preoccupato dalla Profezia di Malachia: quella secondo la quale Papa Francesco sarebbe l’ultimo Papa. Il terribile Pietro il Romano che porterà alla distruzione la città dei sette colli (roba che nemmeno l’ISIS). Se unite questa profezia ad una quartina di Nostradamus che predice l’avvento al soglio pontificio del terribile e malvagio Papa Nero (la storia di Bergoglio gesuita e dei gesuiti vestiti di nero la sapete già) allora manca poco alla fine del mondo, un paio d’ore, cinque anni, qualche millennio non fa differenza perché è tutto scritto.

Il Clero Romano l’anno 1609,
All’inizio dell’anno farà elezione
Di un grigio e nero uscito dalla Compagnia di Gesù,
Giammai ci fu qualcuno così malvagio.

Certo, l’anno è un po’ sbagliato, e il grigio sembra doversi per forza riferire al colore dei capelli del Papa (e perché non a Gandalf il Grigio?) ma per il resto tutto torna eh!

papa francesco nostradamus keanu

E se due profezie così terribili non vi bastano allora che dire di quella della beata Katharina Emmerick che disse: «Roma perderà la fede e diventerà il seggio dell’Anticristo e gli uomini si pervertiranno sempre di più». L’interpretazione qui si fa sempre più libera e ardita fino a toccare vette altissime: il terzo segreto di Fatima. A quanto pare non sarebbe stato rivelato completamente (e te pareva) e una parte sarebbe stata censurata perché foriera di foschi presagi: «Per la Chiesa, verrà il tempo per le sue più grandi prove. Cardinali, si opporranno a Cardinali; Vescovi a Vescovi. Satana marcerà in mezzo alle loro file e a Roma vi saranno cambiamenti». Quali sono questi cambiamenti che avverranno a Roma? La fine dei lavori per la Metro C? Il completamento delle opere previste e mai realizzate per il Giubileo del 2000? Ai posteri l’ardua sentenza.

Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
http://scienzamagia.eu/papa-francesco-il-giubileo-e-le-terribili-profezie-di-nostradamus/
Inviami gli Articoli in Email:

1 Commento

  1. Anche se ho inserito io l’articolo, non prederei tanto alla leggera la questione del Papa Nero, forse non è proprio come previsto, ma penso che è molto probabile che prima o poi sia eletto un papa di colore. Direi che è già anche diacono da qualche anno, tra non molto aumenteranno suore e preti di origine africana? Direi che tempo una 20ina di anni e le cose si potranno delineare e vedere meglio!

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*