Network Marketing in modo Professionale Coinvolgendo i Contatti Freddi

Network Marketing in modo Professionale Coinvolgendo i Contatti Freddi
Network Marketing in modo Professionale Coinvolgendo i Contatti Freddi
Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
http://scienzamagia.eu/network-marketing-in-modo-professionale-coinvolgendo-i-contatti-freddi/

Ti è mai capitato di andare ad una festa o ad una cena, iniziare una conversazione con una persona sconosciuta e di avere la sensazione che abbia i requisiti per avere successo nel network marketing ?

Non sai però come iniziare l’argomento nel modo giusto e come chiedere che ti lasci il contatto.

Ti voglio parlare di come fare network marketing coinvolgendo i contatti freddi, come iniziare un dialogo e prendere i loro numeri di telefono.

Avrai notato che solitamente aziende e leader insegnano come fare network marketing costruendo la famosa lista nomi con amici, parenti e conoscenti. Non vengono menzionati però gli sconosciuti.

Non si scappa, per quanto tu non lo voglia, per fare network marketing in modo professionale e raggiungere livelli di carriera alti devi coinvolgere il mercato freddo.

In questo articolo ti darò  dei consigli su come riuscirci in maniera facile ed efficace.

Immagina di essere in un negozio o al ristorante e il ragazzo che ti sta servendo è molto amichevole.

Tu gli chiedi… “Da quanto tempo lavori qui” ?

Lui ti risponde… “Bla..bla..bla“.

Poi gli dici… “Ti deve piacere questo lavoro.”

Nella maggior parte dei casi rispondono… “Non tanto.”

Il momento è ideale per iniziare la conversazione…

Avresti interesse a venire a conoscenza di un metodo per guadagnare qualcosa di aggiuntivo? Non interferisce in alcun modo con il lavoro che già svolgi“.

Se ti dice di si allora è il tuo momento, ma è proprio qui che spesso la maggiorparte dei networker fanno tanti errori.

Non puoi metterti a spiegare la tua attività nemmeno a grandi linee in quel occasione.

Digli piuttosto…

Dato che ora stai lavorando ed anche io tra poco ho impegni, puoi scrivermi qui il tuo nome, telefono ed email. Io ti contatterò nei prossimi giorni e ti dirò i dettagli,magari dimmi tu un orario comodo per te“.

Ho visto di frequente fare un errore propio in questo passaggio. E’ il networker che lascia il proprio contatto alla persona dicendogli di richiamarlo. Quando ho chiesto ad un collega tempo fa perchè operava cosi lui mi ha risposto che cosi facendo non risultava troppo invadente e le persone per curiosità lo richiamavano già il giorno dopo.

Penso proprio che il mio collega fosse molto fortunato, perchè di solito lo sconosciuto si scorda di te dopo poche ore.

Se tu non hai modo di ricontattarlo lo hai perso per sempre.

Una volta ricevuto numero telefonico e indirizzo email sarebbe utile chiedere di scambiarvi le amicizie su Facebook.

Contattare la persona sui social prima di chiamarla al telefono aiuta ad eliminare l’imbarazzo che il networker prova i primi secondi dopo la chiamata. 

Il tuo obiettivo primario è di raccogliere il maggior numero  di email/numeri telefonici, in modo da poter ricontattare le persone.

Immagino già cosa stai pensando…

Si ok, va bene, però non capita tutti i giorni di trovare un cameriere o commesso cosi amichevole da poter fare due chiacchere cosi liberamente. Non vado neppure alle feste tutti i giorni ed anche se ci andassi non penso mica sempre al lavoro” e ti do perfettamente ragione.

In generale non puoi fare network marketing contando solo sulla fortuna che ti capitino certe circostanze ideali, ma devi essere comunque sempre preparato perchè a volte le cose accadono quando meno te lo aspetti, quindi miraccomando.. sempre in guardia!

fare network marketing

Vediamo qui sotto un “piano d’attacco ” più organizzato e che coinvolga un maggior numero di contatti freddi.

# 1. Autorevolezza. Quando parli con uno sconosciuto hai bisogno di renderti autorevole altrimenti potresti non catturare la sua attenzione, per questo è necessario avere un biglietto da visita con scritto il tuo nome , professione (magari metti consulente), numero, email e preferibilemnte anche un sito internet (blog). Il sito può essere anche solamente una pagina cattura nomi.

Se sei già da un pò in quest’industria e ti intendi almeno grossomodo di rendite passive, potresti scrivere anche un piccolo libricino o un manuale (anche da 20/30 pagine ) da poter lasciare al tuo interlocutore.

Fidati, faresti una gran bella figura!

Ti consiglio inoltre di guardare il video in cui rivelo quali sono i modi per catturare la massima attenzione del tuo interlocutore, cliccando sul banner che vedi qui sotto.

# 2. Ricerca e Targeting. A differenza di quello che ti viene detto ai seminari motivazionali fare il passaparola a tutti è controproducente.

Quale pensi sarà l’effetto se domani mattina esci di casa e inizi a suonare i campanelli di tutto il tuo quartiere cercando di recluare collaboratori o vendere i prodotti ?

Te lo anticipo io… disastroso.

Ammeno che tu non sia una specie di robot il quale dopo il centesimo NO rimanga in uno stato emotivo inalterato, buttarsi in una “caccia ai collaboratori” senza aver effettuato prima una ricerca ed individuato subito dopo un target specifico, hai preso il treno ad alta velocità per uscire dal network marketing.

Ricerca e frequenta luoghi frequentati da  persone che sono sensibili ad un certo argomento.

Per il network marketing in generale possono essere conferenze o meeting riguardo alla crescita personale,investimenti e gestione del denaro e tanti altri.

Andando un pò più nello specifico restringi anche in base alla gamma dei prodotti che offre la tua azienda. Per esempio se hai prodotti di dimagrimento e nutrizione potresti pensare alle palestre o perchè no organizzare tu delle serate tematiche.

Immagina il tuo collaboratore/consumatore ideale (in inglese customer avatar ). Quali caratteristiche deve avere?

Uno dei grandi vantaggi del MLM è che sei tu a decidere con chi lavorare. In passato ho fatto l’errore di far entrare “cani e porci” nella mia organizzazione e poco tempo dopo mi sono pentito amaramente.

Persone non ben targhetizzate non sapranno mai fare network marketing, non genereranno profitti ed inoltre possono portare a lamentele inutili, intrighi o distrazioni, cose che destabilizzeranno sia te che il tuo team.

Quindi identifica il tuo avatar, dagli un età, sesso, professione, reddito, obiettivi, interessi, istruzione ed altro se ti serve. Se hai identificato come personaggio ideale un uomo di 25 anni appena laureato e disoccupato non vuole dire che una donna di 35 anni non laureta con un’occupazione sia da scartare, ma semplicemete questo personaggio ideale sarà per te un punto di riferimento.

Se vuoi approfondire e conosci un po’ di inglese ti consiglio di leggere l’articolo di Ryan Battles Defining your customer avatar: Who is your ideal client?.

# 3. Pratica. Togliti dalla testa di poter vedere risultati da subito, cosi come un calciatore prima di giocare in serie A ha passato anni di allenamenti duri, anche tu ti devi esercitare.

Fai qualche prova davanti allo specchio prima di passare ai contatti freddi allenati almeno un pò con i caldi.

Per me è molto utile fare domande ai miei amici, anche quando mi rispondono di no voglio capire il motivo del rifiuto, che cosa gli spaventa , quali obiettivi hanno ecc.. Cosi facendo mi tengo sempre in forma.

Tanti colleghi pensano di poter fare network marketing saltando questo passaggio, è un pò come come andare a fare la partita di domenica senza esserti esercitato durante la settimana.

# 4. Analizza. La vera sfida è saper analizzare correttamente i dati e i numeri che hai ottenuto, comprendere su quali punti fare leva per ottenere risultati migliori.

Essendo un punto molto soggettivo non saprei aiutarti in maniera univoca, posso solo darti il consiglio di farti le seguenti domande:

Quante persone ho contattato?

Quanti hanno lasciato il loro contatto?

Perchè lo hanno fatto?

Vediamo quali sono i 2 errori che non devi mai commettere ( vanno bene anche per contatti caldi ).

errori fare network marketing1) Mai e dico mai devi iniziare a parlare ad un gruppetto.

Basta che ci sia anche una sola persona che reagisca in modo non positivo che la negatività si espanda su tutto il gruppo.

Mi è capitato molto di frequente commettere questo errore in passato. Era incredbile per me vedere quanta differenza ci fosse nella reazione di una stessa persona quando mi ascoltava insieme ad altri e poi successivamente parlavamo a quattr’occhi.

2) Il timing è tutto!

Prima di porre la domanda magica ” Avresti  interesse a venire a conoscenza di un metodo per guadagnare qualcosa di aggiuntivo“? Assicurati che non stai sbagliando il timing, altrimenti potresti bruciare per sempre un contatto potenzialmente interessato.

Ti faccio un esempio…

Lo so che ti può venire intuitivo di convincere ad iniziare a fare network marketing persone che hanno un estremo bisogno di denaro come chi è stato appena licenziato, chi è in cassa integrazione o chi ha grossissimi problemi al lavoro.

In realtà faresti un errore. Queste persone infatti non si trovano in uno stato emotivo di tranquillità e di conseguenza anche se per pura curiosità lasciano la propria email o numero di telefono non riuscirebbero a valutare bene la tua proposta quando li ricontatterai.

Quindi, cerca di informarti il più possibile prima di passare “all’attacco” e se noti che la persona che hai davanti non è in uno stato emotivo adatto e sai di avere altro modo in futuro di poterla incontrare.. rimanda il tutto.

Se invece pensi di non poterla incontrare facilmente allora fai pure la domanda magica e nel caso riuscissi ad ottenere l’email e/o il numero mettili in una lista ad hoc.

Ricontatterai la persona solo dopo un pò di tempo e non prima di esserti assicurato che essa sia in uno stato emotivo più calmo, magari mandando un email per chiedere come sta o meglio ancora un messaggio su Facebook, se sei riuscito di ottenere anche l’amicizia.

Non avere paura del tuo interlocutore, ascoltalo!

So per esperienza quanto faccia paura parlare ad uno sconosciuto e proporgli il tuo business. Ricorda che la gente che non ti conosce bene o non ti conosce affatto ti valuta dall’apparenza, per questo devi fingere di essere sicuro di te stesso (se già non lo fossi).

Cosi facendo ribalti le carte in gioco ed il fatto che hai di fronte uno sconosciuto diventa da svantaggio a vantaggio. Lui infatti non conoscendoti ti prenderà per come ti comporti, un pò di teatro ci vuole :).

Attenzione però! Non comportarti mai per quello che non sei.

Mantieni un contatto visivo con il tuo interlocutore dopo che gli hai posto la tua domanda, in questo modo capirà che sei interessato a lui, puoi distogliere lo sguardo quando invece sei tu a parlare perchè di certo non puoi fissarlo tutto il tempo.

Ok, va bene, ma perchè saper coinvolgere il mercato freddo è cosi importante? Senza di esso è possibile fare network marketing in modo professionale ?

Immagina di aprire una gelateria e di vendere gelati solo ai tuoi parenti e amici, anche ponendo che hai una famiglia allargata e siete tutti molto golosi penso che sarai d’accordo con me che la tua attività non avrà lunga vita.

L’errore che commettono il 90 % dei networker è di NON considerare il network marketing come un’attività commerciale.

Questo accade perchè ai seminari aziendali spesso e volentieri ti viene fatto un lavaggio del cervello. Ti dicono che dato che non hai un capo non sei un lavoratore dipendente, dato che non hai fatto grossi investimenti di denaro non sei un imprenditore.

Lo “possono fare tutti” e non hai dovuto studiare per poter fare network marketing quindi non hai niente a che vedere con con i liberi professionisti (es. avvocati,notai e commercialisti).

Ok, ma allora cosa diventi?

La realtà è che ci sono un pò di balle in queste affermazioni, ma ne parlerò meglio in un altro post. Quello che voglio farti capire ora è che se hai intenzione di fare network marketing per guadagnare come si deve (quindi almeno prendere uno stipendio medio), tu e la tua dowline dovete fare grossi volumi di vendite, volumi che non raggiungerete mai se non vi aprirete al pubblico.

I motivi sono ovvi, è una questione di numeri.

Come in qualsiasi altro business sulla faccia della terra se non fatturi ti estingui. Dunque se non vuoi fare solamente il consumatore dovrai entrare che tu lo voglia o no nel mercato freddo.

Prima di chiudere ti consiglio di dare un occhio al Video Gratuito che ho preparato per te… “I 7 Modi per Catturare l’Attenzione del tuo Interlocutore mentre gli presenti il tuo Network” che sicuramente ti sarà di grande aiuto nella presentazione del tuo business agli sconosciuti.

Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
http://scienzamagia.eu/network-marketing-in-modo-professionale-coinvolgendo-i-contatti-freddi/
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*