Software @ Management - Assistenza Tecnica e Corsi
Informatica ed Internet. Grafica per la stampa ed il web.
Creazione ed Aggiornamento siti web. Campagne MMM SEM SEO!

CO2 e Riscaldamento Globale oltre gli accordi di Parigi

CO2 e Riscaldamento Globale oltre gli accordi di Parigi
CO2 e Riscaldamento Globale oltre gli accordi di Parigi
Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
http://scienzamagia.eu/co2-e-riscaldamento-globale-oltre-gli-accordi-di-parigi/
Clima, nuovo record di concentrazione di CO2 nell’astmosfera nel 2016. L’allerta dell’Organizzazione meteorologica mondiale sull’innalzamento ”pericoloso” delle temperature dovuto ai gas serra. ”Se non riduciamo le emissioni, andremo ben oltre la soglia stabilita dagli accordi di Parigi”.

LE CONCENTRAZIONI di diossodio di carbonio nell’atmosfera, responsabili dei cambiamenti climatici, hanno raggiunto un nuovo record nel 2016. Lo sostiene l’Organizzazione meteorologica mondiale (Wmo) che mette in guardia contro “un innalzamento pericoloso delle temperature”.

“L’ultima volta che la Terra ha conosciuto un livello di anidride carbonica simile fu tra i 3 e i 5 milioni di anni fa: la temperatura allora era tra i 2 e i 3°C superiore a quella odierna e i livelli del mare da 10 a 20 volte al di sopra di quelli attuali”, è quanto riporta l’agenzia nel rapporto sullo stato dei gas serra presentato a Ginevra.

Il livello della CO2 nell’aria è passato dai 400 ppm (parti per milione) del 2015 ai 403,3 ppm dell’anno successivo. Le cause, si legge nel bollettino, sono dovute a “una combinazione di attività umane e a una forte presenza di El Niño”. La soglia di sicurezza da non superare è stata fissata a 350 ppm. Secondo gli esperti, anche se smettessimo di immettere anidride carbonica nell’atmosfera già da oggi, ci vorrebbero decine di anni per scendere al di sotto del livello critico raggiunto di oltre 400 ppm.

La stima di climatologi e meteorologi è basata sui carotaggi nei ghiacciai, che permettono di stabilire le variazioni dei livelli di anidride carbonica nel corso del tempo.

“Se non saranno ridotte drasticamente le emissioni di CO– spiega il segretario generale del Wmo, Petteri Taalas – andremo incontro a un rapido aumento della temperatura entro la fine del secolo e ben oltre la soglia stabilita dagli accordi di Parigi sul clima“.

E’ dopo il 1750, con l’avvio dell’era industriale, che la somma di vari fattori ha fatto innalzare vertiginosamente il livello dei gas serra nell’atmosfera, primo fra tutti l’anidride carbonica. A causare questo innalzamento sono stati una serie di fattori riconducibili all’uomo: la crescita demografica, l’agricoltura intensiva, la deforestazione, l’industrializzazione e la diffusione dei combustibili fossili a fini energetici. “La CO2 persiste nell’atmosfera per secoli e negli Oceani ancora più a lungo” sottolinea Taalas, ricordando che stando ai recenti rilevamenti è ormai difficile invertire la rotta.

Secondo le leggi della fisica, spiega ancora il segretario generale del Wmo, la temperatura nei prossimi anni non potrà che aumentare e i fenomeni climatici futuri diventeranno sempre più estremi. Il tempo stringe, anche secondo il numero uno dell’agenzia Onu per l’Ambiente, Erik Solheim: “I numeri parlano chiaro – sostiene – e le nostre emissioni restano ancora troppo alte: bisogna fare dietrofront. Le soluzioni sono alla nostra portata, è la volontà politica che manca”.

Condividi l'Articolo
Facebook
Facebook
Google+
Google+
http://scienzamagia.eu/co2-e-riscaldamento-globale-oltre-gli-accordi-di-parigi/
Inviami gli Articoli in Email:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Shop @ Magiko - Vendita online di Articoli Esoterici e Magici. Ritualistica e Festival Anno Magico!